Macerata, esito controlli Carabinieri 6- 8 dicembre 2021

17

Dal 6 all’8 dicembre i Carabinieri hanno controllato il Green pass a 888 persone; 135 gli esercizi commerciali ispezionati di cui 3 sanzionati e 2 sottoposti a chiusura provvisoria. Sanzionate 25 persone

MACERATA – Il Comando Provinciale Carabinieri di Macerata ha effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio in tutta la provincia nei giorni 7 e 8 dicembre 2021. I militari hanno, tra l’altro, come da disposizioni impartite dal prefetto Flavio Ferdani in sede di comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, verificato il rispetto del decreto  che ha introdotto, a decorrere dal 6 dicembre 2021, il cosiddetto Green pass rafforzato, negli esercizi commerciali, nei luoghi di aggregazione, nelle stazioni ferroviarie e nelle autostazioni di servizio.
I carabinieri della compagnia di Tolentino hanno sanzionato 6 persone poiché, all’interno di vari locali, sono state trovate senza i previsti dispositivi di protezione delle vie respiratorie.
A Caldarola e’ stata disposta la chiusura preventiva di 5 giorni per un esercizio pubblico poichè’ il personale non indossava la mascherina. Nel locale, infatti, e’ stata verificata, dalla locale stazione carabinieri, l’assenza degli adempimenti previsti dalla normativa vigente finalizzata al contenimento della pandemia, tra cui l’assenza di registrazione delle igienizzazioni giornaliere e del sistema di misurazione della temperatura ai dipendenti.
A San Ginesio un giovane del luogo e’ stato sanzionato dai carabinieri poiché a seguito del controllo e’ risultato sprovvisto della certificazione verde rafforzata ed il titolare dell’attività e’ stato denunciato alla competente a.g. per somministrazione di alcolici ad un minore di anni 16 e a minori di eta’ compresa tra 16 e 18 anni.

I carabinieri della compagnia di Civitanova Marche hanno denunciato, in stato di libertà, due coniugi imprenditori di Potenza Picena, poiché nella loro qualità di soci di attività commerciale, senza le previste autorizzazioni hanno organizzato una festa da ballo in orario notturno con somministrazione di alcolici e presenza di oltre 400 giovani avventori. Nella circostanza e’ stata accertata la somministrazione di bevande alcoliche a minori di anni 18 oltre a numerose violazioni circa il rispetto delle norme sul contenimento epidemiologico. Disposta la chiusura provvisoria dell’attività per giorni 5 allo scopo di impedire la prosecuzione e/o la reiterazione delle violazioni. Sono state contestate complessivamente 12 sanzioni amministrative covid-19 nei confronti dei soci titolari, 8 sanzioni amministrative ad altrettanti clienti sprovvisti di Green pass e 3 sanzioni amministrative a 3 dipendenti sprovvisti di mascherina protettiva delle vie aeree.

Sempre a Potenza Picena i carabinieri hanno denunciato un giovane cittadino italiano, 15 enne,  poiché durante i controlli e’ stato trovato in possesso di un coltello di genere proibito, sottoposto a sequestro.

Nel comune di Macerata quattro persone sono state deferite all’a.g. dai carabinieri della compagnia per guida in stato di ebbrezza alcolica, mentre altri due soggetti, di cui uno minorenne, sono stati deferiti all’a.g. per ubriachezza molesta.

I carabinieri della compagnia di Camerino unitamente a quelli di Matelica, nel corso di un controllo ad un cantiere edile della ricostruzione post-sisma 2016, hanno individuato 3 operai sprovvisti della necessaria certificazione verde, elevando nei loro confronti la prevista sanzione amministrativa di cui all’art. 4 del d.l. 19/2020. nel contesto veniva anche sanzionato il datore di lavoro per il mancato rispetto delle misure di contenimento della pandemia.

Dal 6 all’8 dicembre 2021 i Carabinieri hanno controllato il Green pass a 888 persone; 135 gli esercizi commerciali ispezionati di cui 3 sanzionati e 2 sottoposti a chiusura provvisoria. Sanzionate 25 persone