Macerata, controlli dei Carabinieri: report delle attività

11

Nell’ambito delle disposizioni anti Covid  controllate 267 persone, di cui 8 sanzionate; 148 tra attività e esercizi commerciali ispezionati, di cui 2 sanzionati. Chiuse in via provvisoria 2  attività

MACERATA –  Si intensificano i controlli del territorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Macerata. Gli sforzi si sono concentrati nelle attività finalizzate a garantire il rispetto delle norme vigenti in tema di prevenzione della diffusione della pandemia e di quelle del codice della strada. In particolare le persone controllate per Covid sono state 267, di cui 8 sanzionate; le attività e gli esercizi commerciali controllati per verificare il rispetto delle disposizioni Covid sono stati 148, di cui 2 sanzionati mentre sono state 2 le attività chiuse in via provvisoria.
In dettaglio i Carabinieri della Compagnia di Civitanova Marche hanno sanzionato due attività commerciali, a Potenza Picena e nella stessa Civitanova, per le quali e’ stata disposta la chiusura temporanea di giorni 5 e l’irrogazione di una sanzione amministrativa di 400 euro, in quanto nelle citate attività  commerciali non era rispettato il distanziamento sociale e un dipendente era sprovvisto di mascherina protettiva. Sempre i militari della compagnia adriatica hanno elevato ulteriori 8 sanzioni per violazioni amministrative a cittadini che non avevano ottemperato all’obbligo di indossare la mascherina quale dispositivo di protezione individuale.
Nel corso di preordinato servizio notturno in Cingoli  i Carabinieri della Compagnia di Macerata hanno sanzionato un giovane macedone, residente in altra provincia, poichè sorpreso a girovagare a piedi, in violazione del coprifuoco dalle 22.00 alle 05.00.
Nel corso della settimana, oltre ai controlli Covid, i Carabinieri della Compagnia di Macerata hanno rintracciato un giovane albanese, colpito dalla misura cautelare della presentazione alla pg da effettuarsi tutti i giorni in applicazione di misura limitativa della libertà personale emessa dal tribunale di Ascoli Piceno.
A Potenza Picena, a seguito di un controllo alla circolazione stradale i militari hanno deferito, in stato di libertà, alla procura della repubblica di Macerata, due persone per porto abusivo di oggetti atti ad offendere, in quanto a seguito di perquisizione personale e del mezzo in uso veniva rinvenuta una mazza da baseball. Uno dei due, inoltre, e’ stato denunciato anche per sottrazione di cose sottoposte a sequestro, in quanto custode dell’auto in uso poichè sottoposta a sequestro amministrativo. L’autovettura sarà ora confiscata.
In sintesi, nell’ambito della provincia di macerata, sono state controllate complessivamente 989 persone e 600 mezzi; sono state elevate 35 sanzioni al codice della strada, prevalentemente per il mancato uso delle cinture di sicurezza, per uso di telefonini alla guida e per velocità non regolare.