Macerata, concerto del duo Hagen e Treutler al Lauro Rossi

26

Per i Concerti di Appassionata, il 14 marzo, la violoncellista austriaca e la pianista tedesca, due talenti fenomenali della scena musicale internazionale, eseguiranno capolavori di Schumann e Mendelssohn

MACERATA – L’estro intenso e il fascino espressivo dello Schumann pianistico e l’alternanza, ricca di trascinante vitalità, fra irruenza e intimismo di Mendelssohn-Bartholdy rivivono nell’interpretazione di due fenomenali musiciste, la violoncellista Julia Hagen e la pianista Annika Treutler, in concerto lunedì 14 marzo alle ore 21 al Teatro Lauro Rossi per la stagione di Appassionata.
Figlia d’arte la Hagen, pluripremiata a concorsi di livello internazionale con numerose ed applauditissime esibizioni nelle migliori sale da concerto da Berlino a Salisburgo, a Tokyo e Londra, è in cartellone la prossima estate al festival di musica da camera più prestigioso al mondo, il Salzburger Festspiele. Suona un Francesco Ruggieri del 1684.
Annika Treutler è considerata la migliore pianista tedesca sotto i trent’anni e, a dieci anni dal debutto con la Deutsches Symphonie-Orchester Berlin, suona con le formazioni più importanti in Europa, oltre a una intensa attività cameristica che la vede sul palco insieme a musicisti di calibro internazionale.

Al Lauro Rossi, per il concerto di lunedì prossimo realizzato in collaborazione con l’Università di Macerata e la professoressa Maria Paola Scialdone, docente di Letteratura e cultura tedesca al Dipartimento di Studi Umanistici, il duo Hagen e Treutler esegue un programma musicale tanto raffinato quanto emozionante, che prevede di Robert Schumann i Phantasiestücke op.73 e l’Adagio e Allegro in la bemolle maggiore, op.70 e di Felix Mendelssohn-Bartholdy le Sonate per violoncello e pianoforte n.1 in si bemolle maggiore, op.45 e n.2 in re maggiore, op.58.
Alternati nell’esecuzione, i brani di Schumann e Mendelssohn sono capolavori del Romanticismo che, nei “Pezzi di fantasia”, si declina in una alternanza ora morbida ora ritmata fra luci e ombre mentre, nelle Sonate, prende la forma di temi e movimenti che passano dalla vitalità ritmica a un lirismo sognante, sempre contraddistinti da tensione virtuosistica.

Biglietto intero 20€, ridotto 15€, studenti 5€. L’accesso a teatro è consentito con certificato verde rafforzato e la mascherina FFP2. Biglietteria dei Teatri in piazza Mazzini 10 a Macerata (0733-230735, boxoffice@sferisterio.it), aperta da martedì a sabato dalle 9 alle 12 e dalle 17.30 alle 19.30, lunedì (giorno di concerto) aperta dalle 17.30. Dalle 20 (il giorno del concerto) è attivo il botteghino del Lauro Rossi. Prevendita online sul circuito Vivaticket.

I Concerti di Appassionata sono organizzati dall’Associazione Musicale Appassionata insieme all’Assessorato alla cultura del Comune di Macerata, con il sostegno di Ministero della Cultura, Regione Marche, Istituto Confucio-UNIMC, Società Civile dello Sferisterio-Eredi dei Cento Consorti. In collaborazione con Università di Macerata, Marche Concerti, Comitato AMUR, Consorzio Marche Spettacolo, Accademia di Belle Arti di Macerata.
Valli Pianoforti è partner tecnico.