A Macerata la Caccia al tesoro dell’Associazione Genitori & Figli, per mano

19

Furto curioso e inaspettato al parco del Sasso d’Italia 

MACERATA – Stamattina al parco cittadino Sasso d’Italia a Macerata l’Associazione Onlus “GENITORI&FIGLI, per mano” che si occupa di primissima infanzia, ha organizzato la CACCIA AL TESORO DI CARNEVALE per le famiglie con i bambini piccoli.

Nel rispetto delle norme anti-Covid, i bambini mascherati hanno avuto l’opportunità, attraverso la ludodidattica e la valorizzazione del parco cittadino maceratese, di divertirsi all’aperto imparando sul Carnevale.

La caccia al tesoro era composta da un’introduzione e quattro tappe dove bisognava scoprire quattro indizi rappresentativi del carnevale, grazie ai quali si otteneva un pezzo della mappa del tesoro. Una volta composta la mappa si otteneva una filastrocca speciale la quale recitata aiutava a scoprire il tesoro vero e proprio. Durante l’introduzione, attraverso un brainstorming dialogato, è stato spiegato il Carnevale. Poi, i bambini hanno seguito la musica, una canzone carnevalesca, per arrivare alla prima tappa dedicata alla coppia Arlecchino e Colombina che rappresentava il primo indizio, ossia i colori. Un’altra canzone carnevalesca portava alla seconda tappa, quella della coppia Gianduia e Giacometta che rappresentavano l’indizio “scherzo”. La terza canzone portava alla terza tappa, quella delle maschere anconetane che rappresentavano le Marche. La quarta canzone portava alla ultima tappa rappresentata dal Carnevale di Venezia e l’indizio da indovinare era il Carnevale di Fano.

Dopo un’ora e mezzo di salti, balli, corse, scherzi e racconti i bambini erano arrivati a comporre la mappa del tesoro e a cercarlo. E qui che abbiamo scoperto una brutta sorpresa – il tesoro, nascosto nel cespuglio di un albero, non si trovava più. Vedendo che i bambini non riuscivano a trovare il tesoro si sono messi alla sua ricerca anche i genitori e i volontari dell’Associazione. Non c’è stato nulla da fare, cercando in lungo e in largo, la grandissima busta al cui interno c’erano due scatole con i biscotti premio confezionati per ogni bambino era sparita. Tutti erano rimasti molto male, sia i grandi che i piccoli. Nessuno immaginava che in una cittadina tranquilla come Macerata, in un parco poco frequentato e di buona reputazione come quello di Sasso d’Italia, poteva accadere, alla luce del sole, che qualcuno rubasse una grandissima busta con due scatole con i biscotti di carnevale per i bambini.

La Caccia al tesoro è finita nell’incredulità, delusione e con un mistero irrisolto che ha portato diversi insegnamenti sia per adulti sia per i bambini.

Le foto state scattate dal fotografo Gianluca Storani.