Macerata, arrestato marocchino per detenzione ai fini di spaccio di 3,450 kg di marijuana

volante carabinieriMACERATA – Nella mattinata di sabato 3 dicembre è scattata un’operazione dei Carabinieri del Reparto Operativo di Macerata, nell’ambito dei mirati controlli per contrastare il diffuso fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, disposti dal Comando Provinciale maceratese.

In particolare gli investigatori diretti dal Maggiore Walter Fava, in collaborazione con i Carabinieri del Nor di Fano, hanno tratto in arresto un marocchino 27enne residente in provincia di Macerata.

I militari dell’Arma, al termine di una prolungata attività di osservazione e pedinamento, bloccavano il 27enne nei pressi dell’uscita autostradale di Fano,  alla guida della propria auto e rinvenivano, abilmente nascosti all’interno di un borsone, tre panetti incellofanati – del peso complessivo di kg 3,450 – di marijuana. L’arrestato è stato, quindi, associato alla casa circondariale di Pesaro, a disposizione della competente Procura della Repubblica presso il Tribunale di quel centro, mentre lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro.