L’on. Kyenge incontra a Fano ‘L’Africa Chiama’

65
L'on. Kyenge incontra a Fano 'L’Africa Chiama'
L’on. Kyenge incontra a Fano ‘L’Africa Chiama’

FANO (PU) – Un incontro voluto dall’on.le Kyenge, che, durante la Settimana Africana Regionale organizzata dalla ong L’Africa Chiama nell’ottobre 2014, ha ricevuto a Fano il Premio “Ho l’Africa nel cuore”.

Molti amici e volontari dell’associazione fanese sono convenuti al Caffè del Pasticciere nel pomeriggio di sabato 29 Aprile per ascoltare l’europarlamentare di origine congolese, già ministra italiana dell’integrazione nel governo Letta. Il presidente de L’Africa Chiama, Italo Nannini, ha introdotto la riunione con la presentazione dell’impegno costante della Kyenge nelle varie commissioni del Parlamento Europeo per la soluzione dei problemi che affliggono il continente africano, in particolare quelli che riguardano e causano i flussi migratori verso le nostre coste.

Anita Manti, vicepresidente de L’Africa Chiama, ha riferito sui numerosi interventi umanitari in Kenya, Tanzania e Zambia a favore di 18.000 bambini  e ragazzi in grave difficoltà nei settori della nutrizione, istruzione, salute, disabilità e delle attività di auto-sviluppo, e poi la volontaria Fioralba Hoxha sulle attività di educazione alla mondialità nelle scuole e sui percorsi di integrazione sociale avviate nel nostro territorio a favore della popolazione straniera, come un doposcuola gratuito per alunni delle elementari e medie e una guida ai servizi socio-sanitari.

Nel suo intervento l’on.le Kyenge, che di recente ha guidato missioni dell’Unione Europea per monitorare le elezioni in Zambia, Burkina Faso, Gabon e Nigeria, si è soffermata sulla necessità di non intervenire di fronte ad un fenomeno strutturale come l’attuale immigrazione con argomenti e parole di esasperazione, ma con azioni che ne favoriscano la soluzione e che ne rimuovano le cause. Infine, ha anticipato che nel mese di Settembre il Palamento Europeo organizzerà una Settimana Africana, alla quale anche L’Africa Chiama potrà essere presente con alcuni volontari.