Joe Satriani, “The Shockwave Tour” l’8 ottobre al Palariviera di San Benedetto

Joe SatrianiSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo il successo dell’ultimo tour europeo della scorsa estate, Joe Satriani torna in Italia con il suo ‘The Shockwave Tour’ per quattro date, per la prima volta nei teatri. Durante lo ‘Shockwave Tour’, il chitarrista sarà accompagnato da una band d’eccezione composta da Mike Keneally (tastiere, chitarra), Marco Minnemann (batteria) e Bryan Beller (basso).

Tra le tappe italiane del tour c’è anche il PalaRiviera di San Benedetto del Tronto: appuntamento giovedì 8 ottobre alle ore 21. L’organizzazione è curata da First Management e Best Eventi.

Biglietti disponibili sui circuiti Ticketone.it, Ciaotickets.com e Bookingshow.it: primo settore numerato 57,50 euro – secondo settore numerato 46 euro – terzo settore numerato 34,50 euro (diritti di prevendita inclusi). Info: 331.3058777, 085.9047726, www.firstmanagement.it, www.besteventi.it.

A maggio 2013, Joe Satriani ha pubblicato il suo ultimo album solista, “Unstoppable Momentum”. Registrato allo studio Skywalker Sound, vicino a San Francisco, il disco è stato prodotto da Satriani e Mike Fraser (AC/DC) e contiene undici brani che vedono la partecipazione di musicisti di prim’ordine come Vinnie Colauita (Sting, Jeff Beck, Frank Zappa, Megadeth) alla batteria, Chris Chaney (Janes Addiction) al basso e Mike Keneally (Dethklok) alle tastiere.

Dopo aver iniziato la sua carriera come insegnante di alcuni tra i principali chitarristi degli anni ’80 e ’90, come Kirk Hammet dei Metallica e Steve Vai, Joe Satriani è stato riconosciuto a livello mondiale come uno dei chitarristi rock più influenti fin dall’uscita nel 1987 del suo album di debutto “Surfing With The Alien”.

Da allora Satriani, che cita Jimi Hendrix come sua principale influenza, ha consolidato la sua reputazione come fenomeno della sei corde: Mick Jagger lo ha scelto nel 1988 per accompagnarlo in tutto il mondo nel suo primo tour da solista, e i Deep Purple lo hanno chiamato a suonare con loro in Europa e Giappone nel ’95. Dopo aver pubblicato numerosi e acclamati album solisti, nel 1996 Satriani dà vita al progetto G3, e intraprende una serie di tour sold out ai quattro angoli del globo al fianco di Steve Vai ed Eric Johnson.

Nel 2009 si unisce a Sammy Hagar e Michael Anthony dei Van Halen e a Chad Smith dei Red Hot Chili Peppers per formare i Chickenfoot, con i quali pubblica l’omonimo album di debutto, a cui fa seguito “III” del 2011. Con il supergruppo Satriani ha intrapreso un tour europeo nel 2012; nello stesso anno ha pubblicato il DVD/Blu-Ray del film in 3D “Satchurated: Live In Montreal”.