“I Suoni delle Pietre”, II edizione a Fano: il cartellone degli eventi

28

FANO – La Cappella Musicale del Duomo di Fano presenta la seconda edizione della sua stagione musicale dal titolo “I Suoni delle Pietre”. Dopo il successo dei numerosi eventi proposti nella passata edizione 2019, tra cui i concerti relativi alle celebrazioni del quarto centenario dell’istituzione ufficiale della Cappella stessa, è pronto il cartellone degli altrettanto numerosi appuntamenti organizzati per l’intero anno solare 2020.

Si aprirà con due eventi previsti per il 2 e per il 23 marzo presso la Basilica di San Paterniano alle ore 21, in cui si eseguiranno musiche antiche e moderne, corali e strumentali ad accompagnamento della riflessione sull’incontro di Gesù con la Samaritana al pozzo, tema scelto per i lunedì di Quaresima. Il 22 marzo alle 18:30 nella Cattedrale di Fano si terrà un concerto-meditazione dal titolo “Ai piedi della croce”, del Gruppo Corale S. Cecilia di Fabriano, mentre il 5 aprile alle ore 18:30 la Cappella Musicale canterà i secondi vespri solenni nella domenica delle Palme con, a seguire, il concerto per la Settimana Santa “Le musiche della Passione – XV edizione”.

Il 31 maggio l’evento centrale del cartellone di quest’anno, il concerto presso la Pinacoteca San Domenico nel quale la Cappella Musicale proporrà una prima esecuzione moderna assoluta delle composizioni del Maestro di Cappella Giuseppe Ripini (1752ca – 1823) che operò nella nostra Cattedrale tra il 1794 e il 1823. Sono composizioni per organico corale e orchestrale, scritte per la liturgia della Basilica fanese, molto interessanti, testimonianza di uno stile settecentesco classico con echi barocchi vivaldiani, rimaste nell’archivio storico della Cattedrale per lunghi secoli ed oggi, grazie alla trascrizione del maestro Stefano Baldelli e dell’equipe di filologia musicale dell’Istituto di Musica Sacra, rivedranno finalmente la luce.

Ripini fu molto rinomato e conosciuto all’epoca e il suo operato, come quello di molti autori sconosciuti al grande pubblico, contribuì a formare uno stile ed una cultura musicale diffusa su tutto il territorio italiano, apprezzato e rinomato anche all’estero. Da ricordare inoltre il concerto dedicato al Patrono di Fano San Paterniano, 8 luglio ore 21:15 presso la Basilica di San Paterniano, ed il concerto di Natale, preceduto dal canto solenne dei vespri, il 20 dicembre ore 18:30 in Cattedrale.

Numerosi anche gli appuntamenti strumentali. Novità di quest’anno saranno due Messe d’Organo, il 26 aprile e il 27 dicembre alle ore 17:30 in Cattedrale, tenuti da due maestri organisti, Lorenzo Antinori ed Alessandro Buffone, organisti rispettivamente delle Cattedrali di Urbania e di Fermo. Il 14 agosto, invece, si terrà il tradizionale concerto per l’Assunta in occasione delle feste della patrona della Cattedrale S. Maria Assunta.

Ultima novità una rassegna corale presso la Pinacoteca San Domenico il 20 ottobre, con cori provenienti da altre città italiane. Mentre gli ospiti internazionali previsti per quest’anno saranno i ragazzi del coro del Reale collegio del Monastero dell’Escorial di Madrid, l’Escolania de l’Escorial, composto da ragazzi tra gli 8 e i 18 anni, che si esibirà in concerto il 20 giugno presso la Basilica di San Paterniano alle ore 21:15 e animerà una messa nella nostra Cattedrale la domenica seguente, 21 giugno ore 11.

Tutti i concerti sono ad ingresso libero. La Cappella Musicale, a fianco delle iniziative concertistiche, offrirà il consueto servizio musicale nelle principali solennità dell’anno liturgico, ad iniziare dal Mercoledì delle Ceneri 26 febbraio (messa animata dal coro dei ragazzi) fino alle celebrazioni del Natale e al canto del Te Deum di fine anno. Tra le varie messe solenni, si ricordano la domenica delle Palme, il triduo della Settimana Santa, Pasqua, Pentecoste, Natale, la messa del 10 luglio per il Patrono San Paterniano e quella alla presenza delle autorità della città di Fano, l’8 dicembre presso la chiesa di Santa Maria Nova.