“Gaza e l’industria israeliana della violenza” il 5 giugno ad Ascoli Piceno

Presentazione del saggio di Enrico Bartolomei al wine bar

ASCOLI PICENO – Locandina Gaza“Gaza e l’industria israeliana della violenza” è il saggio, edito nel 2015 da Derive Approdi, scritto da Enrico Bartolomei, Diana Carminati e Alfredo Tradardi, sulla striscia di Gaza, da molto tempo luogo di sofferenza e di resistenza, paradigma di riferimento dell’industria della violenza contemporanea.

Verrà presentato domenica 5 giugno alle ore 18.30 presso il wine bar di Ascoli Piceno “Che te lo dico a fare”, in via dei Sabini 11, dalla giornalista Alessandra Addari, organizzatrice dell’evento, insieme all’autore Enrico Bartolomei.

Laureato in Relazioni Internazionali all’Università di Perugia con una tesi sulla questione dei rifugiati palestinesi, Enrico Bartolomei ha conseguito nel 2013 il dottorato di ricerca all’Università di Macerata con una tesi sull’idea di Stato unico in Palestina. Dal 2008 ha effettuato periodi di ricerca sul campo, in Israele/Palestina e Libano. I suoi articoli sono stati pubblicati su volumi collettanei e riviste, tra cui Oriente Moderno e Afriche Orienti. Ha curato Pianificare l’oppressione. Le complicità dell’accademia israeliana (Seb27 2010) e L’occupazione israeliana (Diabasis 2016).

La serata sarà arricchita dall’esibizione canora del soprano lirico leggero Margherita Calia, docente di canto lirico e moderno, accompagnata da Giorgio Simonetti, chitarrista dei gruppi Over the doc e L’Altra Visione band.

INFO – Per informazioni e prenotazione tavoli telefonare al 3395425498