Furto aggravato, denunciati due uomini in provincia di Fermo

48

FERMO – Nei giorni scorsi i Carabinieri di Fermo hanno denunciato due soggetti per furto aggravato, responsabili di due distinti episodi di furto nella zona. Di seguito i dettagli dei casi: nel primo caso, avvenuto a Porto San Giorgio, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato un cittadino rumeno, classe ‘95, già noto alle forze dell’ordine. Questo individuo ha pianificato un furto molto ben architettato. Si fingeva interessato all’acquisto di un telefono cellulare iPhone 12, pubblicizzato su una piattaforma di vendita online chiamata “Marketplace”. Dopo aver organizzato un incontro con il proprietario del telefono, il soggetto in questione, con la scusa di voler esaminare l’articolo, mediante raggiri, ha distratto il venditore e si è dileguato con il telefono, facendo perdere le proprie tracce. Le indagini dei Carabinieri hanno consentito di identificare e denunciare l’autore all’Autorità giudiziaria. Nel secondo caso, i militari della Stazione di Pedaso hanno denunciato un cittadino albanese, classe ‘72, già noto alle autorità per altri precedenti. Questo individuo ha commesso un furto su un’auto di un residente, da cui ha rubato attrezzi professionali per l’edilizia del valore approssimativo di 3.000 €. Tra gli oggetti sottratti figuravano trapani, laser, avvitatori elettrici e smerigliatrici. Grazie all’attenta indagine dei Carabinieri, l’autore del furto è stato             individuato e denunciato. Sono in corso approfondimenti per recuperare il materiale trafugato e individuare i canali di eventuale ricettazione. I Carabinieri di Fermo mantengono alto l’impegno nel contrastare i reati contro il patrimonio e nel perseguire i responsabili. Si invita la cittadinanza a fare attenzione e ad adottare tutte le precauzioni necessarie durante le transazioni di compravendita online, evitando di esporsi a possibili truffe o furti.