Fano: Concorso Antonio Bigonzi, finalissima pubblica il 28 aprile al Teatro della Fortuna

FANO – Grande soddisfazione per Daniele Agiman e Saul Salucci rispettivamente direttore artistico e presidente dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini, nonché per Catia Amati, presidente della Fondazione Teatro della Fortuna per l’avvio della parte concorsuale dell’iniziativa dedicata ad Antonio Bigonzi (foto). L’edizione pilota dello scorso anno infatti aveva previsto un concerto d’apertura con la straordinaria partecipazione di Laura Marzadori, I violino di spalla dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, mentre quest’anno dal 26 al 28 aprile al Teatro della Fortuna si svolgerà la vera e propria competizione per aggiudicarsi la vittoria alla I edizione del Concorso Antonio Bigonzi.

Il Maestro Bigonzi è stato un grande artista fanese, violinista di livello internazionale e primo direttore artistico dell’O.S.R., e a lui viene dedicato questo concorso che da subito si è voluto caratterizzare per un livello artistico altissimo. Innanzitutto, si è allestita una giuria di personalità di valore assoluto come Ilya Grubert, Stefano Pagliani, Maurizio Cocciolito, Carlo D’Alessandro oltre agli “istituzionali” Amati e Salucci. Di grande pregio per il concorso e per la città di Fano tutta la presenza di Ilya Grubert, uno dei più grandi violinisti di tutti i tempi, ancora oggi ritenuto un punto di riferimento per il violinismo mondiale.

Ad aumentare il prestigio della giuria ricordiamo che Stefano Pagliani è stato definito da Lorin Maazel come “la più autorevole Spalla presente in Italia” e che Maurizio Cocciolito e Carlo D’Alessandro sono direttori artistici di istituzioni italiane di grande valore quali I solisti aquilani e I musici di Parma. Poi, è stato stabilito un programma in linea con i più importanti concorsi per violino al mondo, un vero e proprio percorso ad ostacoli che porterà i concorrenti a dover superare delle prove eliminatorie, una prova di semifinale e aggiudicarsi la vittoria in una finale aperta al pubblico (domenica 28 aprile ore 17 al Teatro della Fortuna) esibendosi con l’orchestra, ovviamente l’Orchestra Sinfonica G. Rossini.

Legittima in questo periodo l’apprensione di tutti gli organizzatori, infatti, una nuovo concorso peraltro con un programma così impegnativo avrebbe potuto non ottenere iscrizioni sufficienti. Invece saranno ben 15 i talenti che parteciperanno e la provenienza internazionale aggiunge ancor più soddisfazione. Dagli USA al Giappone, dal Canada alla Germania, dalla Corea alla Russia e altro ancora con anche 5 italiani al nastro di partenza.

Per la finale con l’orchestra è stato scelto uno dei direttori in maggiore ascesa, Michele Spotti, che dopo aver collaborato con la Rossini nell’ultimo Rossini Opera Festival ha accettato di battezzare l’atto conclusivo del concorso con la propria direzione.

Info e Botteghino Teatro della Fortuna : Piazza XX Settembre, 1 – 61032 Fano (PU) Italia
tel. 0721.800750 – 830742 botteghino@teatrodellafortuna.it – www.teatrodellafortuna.it
Orario Botteghino : da mercoledì a sabato 17.30 – 19.30, mercoledì e sabato anche 10.30 – 12.30;
nel giorno di spettacolo 10.30 – 12.30 e 15 – 17 Biglietterie online www.vivaticket.it – www.liveticket.it.

BIGLIETTI

Intero
Settore A: € 15 (platea, I ordine, palchi centrali II ordine, I fila galleria)
Settore B: € 12 (palchi laterali II ordine, II fila galleria, balconata)
Loggione: € 8

Ridotto giovani (minori di 26 anni)
Settore A: € 10
Settore B: € 8
Loggione: € 5

Speciale scuola
€ 5 alunni (in ogni settore, secondo disponibilità dei posti al momento dell’acquisto)
€ 8 docenti accompagnatori (1 ogni 7 alunni)