D’estate, r-estate

FANO – “TraMonti di un’estate che è appena iniziata e mostra le sue bellezze che non possono essere trascurate. È come un guardare dagli occhi di bambino cose già viste, ma sempre con più e diverso stupore. R-estate d’estate ad ammirare.

Un motivo su tutti? Ammirare quello scenario che in una solo foto può regalarci calore, colore, serenità e beatitudine. Può donarci lievità e allegria, spensieratezza e toglierci quel grigiore e quella salsedine di torpore. Portare il sole e il suo calore anche in autunno, anche nelle tristezze. Rendersi coscienti che il sole sorgerà anche se non lo vorremo e lo stesso farà al tramonto, scendendo. Come non cogliere il senso di essere turisti e ospiti di una Terra in cui di passaggio possiamo vivere pezzi di magnificenza. Come non cogliere l’occasione per gioire e abbellirci.

Vivo sulla riviera adriatica e il mare e il sole fanno parte della mia esistenza. Come potrei farne a meno. Come fanno gli altri? Forse compensano con le colline, con i boschi, con i giardini ma in ogni caso l’invito è quello di approfittare dell’energia unica e strabiliante che dal Creato giunge e ci tocca, accarezzandoci con dolcezza infinita”, dice la poetessa marchigiana Monica Baldini.

D’estate, r-estate perchè il sole vi faccia più belli fuori e dentro.