A Cupramontana domani l’Assemblea nazionale di Infioritalia

39

I maestri infioratori di tutta Italia si incontreranno sabato 25 settembre nella Capitale del Verdicchio

CUPRAMONTANA (AN) – Sabato 25 settembre 2021, al nuovo Teatro Concordia di Cupramontana si terrà la XXXVI Assemblea di Infioritalia.

Nella Capitale del Verdicchio arriveranno rappresentanti da più parti d’Italia e una delegazione polacca di Uniejow, che collabora da alcuni anni con l’Associazione Nazionale delle Infiorate Artistiche. L’Assemblea Ordinaria dei Soci Infioritalia, come da consuetudine rappresenta anche l’occasione di visitare e conoscere la storia e le tradizioni dei borghi, paesi e città dove la passione e la maestria delle infiorate sono ben presenti.

“Ospitare Infioritalia è per noi un grande orgoglio e un’opportunità importante. La tradizione dell’Infiorata a Cupramontana ha una lunga storia e coinvolge non solo noi soci – afferma il gruppo infioratori cuprensi associati a Infioritalia, spesso in tour in varie zone d’Italia – ma tutto il paese. Da sempre, durante la settimana di preparazione dell’Infiorata per il Corpus Domini, in cui vengono realizzati 900 metri totali di tappeti fioriti, i cuprensi si attivano con entusiasmo e collaborazione, per contribuire alla realizzazione delle opere nelle vie di Cupramontana che attraggono anche molti turisti”.

L’assemblea autunnale sarà anche un incontro per programmare gli eventi 2022, anno caratterizzato dai festeggiamenti per il ventennale di Infioritalia

Infioritalia è una realtà associativa, nata nell’anno 2002: mette in rete oltre 30 località italiane con la tradizione della vera Infiorata Artistica. Il principale obiettivo è quello di promuovere la conoscenza, la cultura e le tradizioni delle feste religiose e laiche delle Infiorate in Italia e nel mondo. Da alcuni anni ha allargato i propri orizzonti, con molte collaborazioni internazionali: Spagna, Germania, Portogallo, Lituania, America Latina.

“Cupramontana e l’arte dell’infiorata dei cuprensi sono un fiore all’occhiello per l’Italia. Stimati ed apprezzati per la loro storica tradizione come infioratori, che è garanzia di una passione ed arte ben collaudata. I cuprensi sono famosi, nel nostro settore, per la realizzazione di guide fiorate strette. E, inoltre, le realizzano con maestria ed efficienza in tempi considerati molto rapidi – afferma Andrea Melilli, presidente di Infioritalia – La loro è una peculiarità che negli ultimi due anni sta avendo molte richieste in varie parti d’Italia ed è per questo che gli infioratori cuprensi sono molto richiesti in occasioni speciali. Prossimamente l’arte cuprense sarà apprezzata anche all’estero, con una presenza europea ed extraeuropea: ci sono per loro delle richieste che stanno arrivando da lontano ma le rivelerò in occasione dell’Assemblea!”
Recentemente, gli infioratori cuprensi soci di Infioritalia hanno dato vita a guide fiorate strette in occasione delle celebrazioni “L’ultimo viaggio di Dante” per i 700 anni dalla morte di Dante: Le guide sono state realizzate all’Abbazia di Pomposa a Codigoro (FE) tappa dell’ultimo viaggio di Sommo Poeta.
All’assemblea di domani, che si terrà al nuovo Teatro Concordia di Cupramontana, saranno presenti circa 50 delegati in presenza e in collegamento delegati esteri.