Coronavirus nelle Marche: dati e notizie del 23 gennaio 2021

22

Nelle Marche 397 casi positivi rilevati  su 4398 tamponi testati nel percorso nuove diagnosi di Covid 19.Sale a 42.103 il numero di dimessi o guariti.Altri 10 decessi

Dati in Italia

ANCONA – Oggi, sabato 23 gennaio 2021andiamo ad analizzare attraverso i dati aggiornati e i grafici di MarcheNews24.it la situazione epidemica  causata dal Covid-19.  I risultati delle analisi delle ultime 24 ore nella regione Marche sono i seguenti: 397 casi positivi su un totale di 4398 tamponi, nel percorso nuove diagnosi, con una incidenza di 9 % (ieri 9,9 %) di positivi rispetto a quelli giornalieri testati.

L’incidenza odierna dei nuovi positivi nelle Marche sul totale tamponi (diagnostici+quelli di controllo) è invece  di %( ieri 6,52 %).

I dati sulla diffusione del virus Covid 19 si apprendono dal bollettino  diramato dal Gruppo Operativo Regionale per le Emergenze Sanitarie (Goresche   precisa:

“Nelle ultime 24 ore sono stati testati   6559 tamponi: 4398 nel percorso nuove diagnosi (di cui 2833 nello screening con percorso Antigenico) e 2161 nel percorso guariti.

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 397 (83 in provincia di Macerata, 147 in provincia di Ancona, 109 in provincia di Pesaro-Urbino, 11 in provincia di Fermo, 31 in provincia di Ascoli Piceno e 16 fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (46 casi rilevati), contatti in setting domestico (78 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (126 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (36 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (21 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (4 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (10 casi rilevati), screening percorso sanitario (6 casi rilevati). Per altri 70 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 2833 test e sono stati riscontrati 206 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 7%.”

Il grafico mostra la percentuale di tamponi positivi giornalieri su  tamponi giornalieri (nuove diagnosi) nel periodo 1 settembre 2020 – 23 gennaio 2021 nelle Marche

Screening di massa

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che l’operazione di screening “MARCHE SICURE” nella giornata di venerdì 22 gennaio 2021 nella località dell’Area Vasta 2 (Falconara Marittima) ha registrato un’adesione di 2286 persone con 5 casi positivi. Nella località dell’Area Vasta 3 (Recanati) sono stati realizzati 1770 test con 4 casi positivi. Nell’Area Vasta 5 (località di Pagliare di Spinetoli e Monteprandone) si sono sottoposte al tampone 2831 persone con 13 casi riscontrati positivi.

Complessivamente dall’inizio del programma ‘Marche Sicure’, avviato dalla Regione Marche per il controllo della diffusione e il tracciamento dell’epidemia da SARS-CoV-2 e l’individuazione degli asintomatici positivi, hanno aderito 196.824 persone. Sono stati riscontrati 1054 casi positivi. In totale la percentuale di positività è pari allo 0,5%. I casi positivi rilevati sono stati sottoposti al tampone molecolare.

Domenica 24, lunedì 25 e martedì 26 gennaio sarà possibile effettuare il tampone nasofaringeo gratuito volontario a Osimo, domenica 24 e lunedì 25 a Castelfidardo e martedì 26 a Loreto. Al PalaBaldinelli di Osimo (fraz. Casenuove) potranno sottoporsi al tampone i cittadini dei Comuni di Osimo, Filottrano, Polverigi, Agugliano, Santa Maria Nuova e Offagna dalle 8.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 19.00. I cittadini dei Comuni di Castelfidardo, Camerano, Numana e Sirolo potranno invece recarsi domenica 24 e lunedì 25 gennaio al Palasport di Piazzale Olimpia a Castelfidardo dalle 08:30-13:30 e 14:30-19:30.

Da sabato 23 a mercoledì 27 gennaio, sono chiamati ad effettuare il tampone nasofaringeo rapido – su base volontaria e gratuitamente – gli abitanti dei Comuni di Isola del Piano, Sant’Ippolito, Fossombrone, Fratte Rosa, San Lorenzo in Campo e Pergola – afferenti al Distretto Sanitario di Fano – e dei Comuni di Frontone, Serra Sant’Abbondio, Acqualagna, Cagli, Cantiano, Piobbico, Apecchio, Fermignano, Urbania, Peglio, Borgo Pace, Mercatello sul Metauro e Sant’Angelo in Vado – afferenti al Distretto Sanitario di Urbino -. Sono previsti sei siti di indagine in cui confluiscono gli abitanti di tutti i comuni coinvolti.

Da domenica 24 a martedì 26 gennaio dalle ore 8:00 alle ore 20:00 toccherà a Castelraimondo. Il test sarà effettuato al Lanciano Forum ed è riservato ai residenti nei Comuni degli Ambiti Sociali 17 e 18: Bolognola, Camerino, Castelraimondo, Castelsantangelo sul Nera, Esanatoglia, Fiastra, Fiuminata, Gagliole, Matelica, Monte Cavallo, Muccia, Pieve Torina, Pioraco, San Severino Marche, Sefro, Serravalle di Chienti, Ussita, Valfornace e Visso.

Lunedì 25 e martedì 26 gennaio i residenti dell’Ambito 18 di Pieve Torina, Fiastra, Monte Cavallo, Muccia, Serravalle di Chienti, Ussita, Valfornace e Visso potranno effettuare lo screening anche a Pieve Torina nella sede del Poliambulatorio in località Caselle dalle 14 alle 20.

Prosegue e terminerà a fine mese lo screening della popolazione di tutti i Comuni dell’Area Vasta 5 (esclusi Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto dove si è già svolto).Potranno effettuare il tampone gratuito anti Covid-19 tutti gli abitanti di Arquata del Tronto, Folignano, Maltignano, Comunanza, Montemonaco, Force, Montedinove, Rotella, Roccafluvione, Montegallo, Acquasanta Terme, Venarotta, Palmiano, Castignano, Castel Di Lama, Appignano del Tronto, Offida, Spinetoli, Colli del Tronto, Castorano, Grottammare, Cupra Marittima, Massignano, Monteprandone, Monsampolo del Tronto, Acquaviva Picena, Ripatransone, Cossignano, Montefiore dell’Aso, Carassai e Montalto delle Marche.

Ogni persona, il giorno del test, dovrà portare con sé il tesserino del codice fiscale (tessera sanitaria) e un documento d’identità.

Si ricorda che non possono effettuare l’esame le persone che hanno sintomi che indichino un’infezione da Covid-19; persone attualmente in malattia per qualsiasi altro motivo; persone in stato di isolamento per test positivo negli ultimi tre mesi; persone attualmente in quarantena o in isolamento fiduciario; persone che hanno già prenotato l’esecuzione di un tampone molecolare; persone che eseguono regolarmente il test per motivi professionali; minori sotto i 6 anni; persone ricoverate nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie comprese le case di riposo pubbliche e private.

Sul sito istituzionale della Regione sono presenti tutte le indicazioni e le modalità per partecipare.

Inoltre tutti gli studenti, insegnanti e personale scolastico ATA possono recarsi nei punti già operativi sul territorio regionale dello screening “Marche Sicure” per effettuare i tamponi rapidi prima e durante il rientro in presenza nelle scuole superiori.

Aggiornamento Gores ore 12.00

42.103 il numero di dimessi o guariti

Andiamo ad analizzare il bollettino che  il Gruppo operativo regionale per le emergenze sanitarie ha fornito  ,oggi 23 gennaio 2021,a metà giornata, sui dati relativi alla situazione dei contagi e dei ricoveri nelle Marche .

42.103 ( ieri 41.858) il numero di persone guarite o dimesse dagli ospedali marchigiani  nell’ambito dell’emergenza Coronavirus.

626(-8) sono i  ricoverati  ,di cui 77(-2)  in terapia intensiva ,151(-6) in semi-intensiva;  i pazienti  in reparti non intensivi sono 398 (=).

I casi riscontrati positivi ai test sono 52.378 su 392.606 casi diagnosticati,  di cui 7.785 isolati in casa.

Le persone  isolate in casa per contatti con persone positive al Covid-19  sono  15.727 di cui 4.594 con sintomi e 11.133 asintomatici.In isolamento in casa 742 operatori sanitari.

Del totale dei casi positivi 14.921 si riferiscono alla provincia di Ancona, 12.250 a quella di Pesaro-Urbino ,11.167 alla provincia di Macerata,6.134 a quella Fermo, 5.990 a quella di Ascoli Piceno. Il servizio sanitario regionale delle Marche segue anche 1.916 casi fuori regione.

Il grafico sulla distribuzione dei casi positivi per Provincia

Il 22 gennaio  la provincia di Macerata supera gli 11.000 casi.Il 16 gennaio la Provincia di Ancona supera i 14.000 casi (in 7 giorni fa registrare 1000 casi).Il 21 gennaio la Provincia di Pesaro Urbino supera i 12.000 e quella di Fermo i 6.000.

Aggiornamento Gores ore 18.00 sui decessi

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che purtroppo nelle ultime 24 ore si sono verificati 10 decessi. Tutte le persone decedute presentavano patologie pregresse.

Le   morti correlate al Coronavirus dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono  1874 così ripartite nelle varie province:

786 persone erano domiciliate nella Provincia di Pesaro-Urbino,442 in quella di Ancona,  321 quella di Macerata, 159 in quella di Fermo ,149 in quella di Ascoli Piceno e 17 erano residenti in altre regioni.

L’età media dei deceduti è di 82 anni; il 96,1 % soffriva di patologie preesistenti.

In ITALIA continua a scendere la pressione sugli ospedali

Dal bollettino quotidiano  di oggi,23 gennaio 2021, del Ministero della Salute emergono i seguenti dati relativi all’Italia.Sono 13.331 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore  , per un totale di 2.455.185 da inizio pandemia.I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 286.331 complessivi ( test molecolari + test rapidi antigenici). L’incidenza del numero di persone risultate positive rispetto al numero giornaliero di tamponi effettuati è 4,66 % (ieri 5,15% ).

Dal 15 gennaio il bollettino riporta anche i test rapidi antigenici.

Il numero dei  decessi è 85.162 (+488), quello dei ricoveri in terapia intensiva è 2.386 (-4) con 174 ingressi.

I ricoveri ordinari in ospedale sono 21.403 (-288), mentre i malati in isolamento domiciliare sono 475.045. I guariti sono 1.871.189 (+16.062). Sono 498.834 (-3.219) gli attualmente positivi.

Il grafico mostra la percentuale di tamponi positivi giornalieri su  tamponi giornalieri testati ( diagnostici+quelli di controllo) nel periodo 1 settembre 2020 – 23 gennaio 2021 in Italia.

L’andamento positivo della curva potrebbe essere un segnale del raffreddamento dell’epidemia, ma verosimilmente è dovuto all’allargamento ,dal 15 gennaio, del conteggio ai test rapidi antigenici che prima non venivano presi in considerazione.

Piuttosto  un dato  importante è il calo  della pressione negli ospedali dove nelle ultime 24 ore si registrano – 288 ricoveri in reparti Covid  e -4 in terapia intensiva a fronte di 174 nuovi ingressi.

Buone notizie anche per l’indice Rt che in Italia torna a scendere dopo 5 settimane consecutive di aumento ed è 0,97.

Il grafico seguente illustra l’andamento della percentuale giornaliera di nuovi casi positivi rispetto al corrispondente numero di tamponi (diagnostici +quelli di controllo) effettuati a livello nazionale e nella regione Marche nel periodo 1 settembre 2020 – 23 gennaio 2021.

Il grafico seguente mostra i dati giornalieri ,a livello nazionale, relativi ai nuovi ingressi in terapia intensiva 3 dicembre 2020 -23 gennaio 2021

Notizie e grafici in aggiornamento