Coronavirus Marche, i dati di sabato 17 ottobre 2020

40

121 casi positivi rilevati  su 1221 tamponi testati nel percorso nuove diagnosi.Il grafico sull’andamento dei contagi giornalieri.Sale a 6400  il numero di dimessi o guariti.Tre decessi

ANCONA – Oggi, sabato 17 ottobre 2020, ecco il nuovo aggiornamento da Marchenews24 sul Coronavirus. I risultati delle analisi delle ultime 24 ore nella regione Marche sono i seguenti: 121 casi positivi su un totale di 1221 tamponi, nel percorso nuove diagnosi, con una incidenza  del 9,91 % (ieri 9,65 %) di positivi rispetto a quelli giornalieri testati.

Lo si apprende dal bollettino  diramato dal Gruppo Operativo Regionale per le Emergenze Sanitarie (Gores)  che  fornisce  i dati del Covid 19  e precisa:

“ Il servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 2194 tamponi: 1221 nel percorso nuove diagnosi e 973 nel percorso guariti. I positivi sono 121 nel percorso nuove diagnosi: 21 in provincia di Ascoli Piceno, 35 in provincia di Ancona, 19 in provincia di Macerata, 16 in provincia di Fermo, 25 in provincia di Pesaro Urbino e 5 fuori regione. Questi casi comprendono soggetti sintomatici (19 casi rilevati), contatti in setting domestico (42 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (24 casi rilevati), 3 rientri dall’estero (Francia, Albania e Dubai), 2 casi riscontrati dallo screening realizzato nel percorso sanitario, contatti in setting lavorativo (2 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/divertimento (12 casi rilevati), 3 contatti in setting assistenziale, contatti in setting scolastico/formativo (6 casi). Di 8 casi si stanno effettuando le indagini epidemiologiche.”

Il grafico sull’andamento dei contagi giornalieri nel periodo 1 settembre-17 ottobre 2020 nelle Marche

Il grafico sull’andamento dei contagi giornalieri nel periodo 1 settembre-17 ottobre 2020 in Italia

In Italia sono 10.925 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore secondo il bollettino del Ministero della Salute , per un totale di 402.536 da inizio pandemia.I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 165.837.Il numero dei  decessi sale a 36.474 (+47), quello dei ricoveri in terapia intensiva a 705 (+67) .I ricoveri sono 6.617 (+439), mentre i malati in isolamento domiciliare sono 109.613 (+9.117). I guariti sono 249.127 (+1.255).

Aggiornamento Gores ore 12.00

6400 il numero di dimessi o guariti.Torna a salire il numero di persone  isolate in casa per contatti con positivi

Andiamo ad analizzare il bollettino che  il Gruppo operativo regionale per le emergenze sanitarie ha fornito  ,oggi 17 ottobre 2020,a metà giornata, sui dati relativi alla situazione dei contagi e dei ricoveri nelle Marche .

6400( ieri 6387) il numero di persone guarite o dimesse dagli ospedali marchigiani  nell’ambito dell’emergenza Coronavirus.

87 (+4) sono i  ricoverati  ,di cui 10 (=)  in terapia intensiva ,1 in semi-intensiva ; i pazienti  in reparti non intensivi sono 76(+3).

I casi riscontrati positivi ai test sono 9254 (+121)  su 164588 (+1221casi diagnosticati,  di cui 1775 (+104)  isolati in casa.I casi totali comprendono anche i positivi allo screening Hotel House e i casi del percorso di screening di Montecopiolo.

Le persone  isolate in casa per contatti con persone positive al Covid-19  sono 6156 (ieri 5712), di cui 765 ( ieri 662) con sintomi e 5391 (ieri 5050) asintomatici.In isolamento in casa 119 operatori sanitari.

Del totale dei casi positivi 2396 si riferiscono alla provincia di Ancona, 3251 a quella di Pesaro-Urbino ,1553 alla provincia di Macerata, 776 a quella di Fermo, 941 a quella di Ascoli Piceno. Il servizio sanitario regionale delle Marche segue anche 337 casi fuori regione.

Il grafico sulla distribuzione dei casi positivi per Provincia

Aggiornamento Gores ore 18.00 sui decessi

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore si sono verificati tre decessi. Si tratta di un signore di 71 anni residente ad Arquata del Tronto e con patologie pregresse deceduto presso il reparto di Rianimazione dell’Ospedale regionale di Torrette di Ancona dove è deceduto anche un signore di 93 anni residente a Jesi che presentava patologie pregresse. Presso l’Ospedale di Fermo è deceduto un signore di 80 anni con patologie pregresse e residente a Casalgrande (Reggio Emilia).

Le   morti correlate al Coronavirus dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono  995 così ripartite nelle varie province:

523 persone erano domiciliate nella Provincia di Pesaro-Urbino,215 in quella di Ancona, 165 in quella di Macerata, 66 in quella di Fermo ,17 in quella di Ascoli Piceno e 9 erano residenti in altre regioni.

L’età media dei deceduti è di 80,5 anni; il 94,9% soffriva di patologie preesistenti.