Corinaldo, messa in sicurezza delle mura: dalla Regione 450 mila euro

12

Il contributo erogato  per sostenere i lavori di messa in sicurezza delle mura cittadine dopo il crollo del 18 febbraio scorso

CORINALDO (AN) – Al Comune di Corinaldo un contributo di euro 450.000,00 da parte della Regione Marche per far fronte agli oneri sostenuti e da sostenere per i lavori di messa in sicurezza delle mura castellane dopo il grave cedimento fra la Rotonda e la Torre del Calcinaro avvenuto il 18 febbraio 2021 con demolizione forzata di un abitato prossimo alle mura castellane. Un impegno di spesa approvato nel bilancio regionale 2021/2023 nel Decreto n.462 del 16 dicembre 2021.

A nome mio e di tutta l’Amministrazione Comunale, porgo i più vivi ringraziamenti per la sollecitudine, la fattiva collaborazione e il sostegno dimostrati dalla Regione Marche, e in particolare dal Presidente Francesco Acquaroli, dall’Assessore Stefano Aguzzi e dai funzionari di Protezione Civile, David Piccinini, Pierpaolo Tiberi e Maurizio Marcellini, in occasione del drammatico crollo delle mura cittadine e della successiva attività di messa in sicurezza e di ripristino.”

Queste le parole del sindaco di Corinaldo, Matteo Principi, per ringraziare la Regione Marche e il suo presidente Acquaroli, che, dopo i sopralluoghi del maggio scorso, hanno deciso di predisporre un contributo finalizzato al Comune a compartecipazione dei costi sostenuti per gli interventi urgenti inerenti la messa in sicurezza della cinta muraria.