Corinaldo, il Comune stanzia 17.000 mila euro per la scuola

24

Lo stanziamento è finalizzato a implementare l’offerta formativa scolastica corinaldese

CORINALDO – Aumenta, nell’anno scolastico 2020/2021, il contributo del Comune all’Istituto Comprensivo di Corinaldo. L’Amministrazione guidata dal sindaco Principi ha infatti deliberato l’erogazione di un contributo economico pari a 17.000 euro per sostenere tutte quelle attività che possano contribuire alla formazione degli alunni, degli insegnanti e ad alimentare il prezioso rapporto tra scuola e comunità.

“Siamo convinti- afferma il sindaco- che la scuola abbia prima di tutto un ruolo sociale ed è per questo che riteniamo importante sostenere non solo economicamente ma anche attraverso la vicinanza attiva e la collaborazione continuativa le nostre scuole.”

“E’ stato un periodo dove la scuola è balzata inevitabilmente al centro dell’attenzione– continua l’Assessore Fabri- e dove l’obiettivo prioritario di tutti noi è stato fin da subito quello di affiancare l’istituzione scolastica per la riapertura in sicurezza dei plessi garantendo il rispetto delle normative previste in questa delicata fase storica e favorire la didattica in presenza e un contesto di normalità. Oltre quindi ai consueti servizi abbiamo voluto fortemente sostenere anche tutto quello che non risponde solo alla domanda “come” ma anche a “cosa”: i contenuti della scuola tra progetti e formazione.”

Nel dettaglio il contributo andrà a far fronte, oltre ad alcune esigenze di funzionamento, anche a tutte quelle progettualità educative che la scuola, con i suoi docenti, mette in campo e a sostenere tutte quelle attività pensate come ponte tra la scuola e la città. Approfondire temi importanti come quelli dell’educazione civica, dell’educazione alimentare, della prevenzione e della conoscenza storico-culturale lavorando sugli istituti culturali e le loro attività (musei, teatri, biblioteca.). Tutto questo senza dimenticare la formazione dei docenti, il corso di formazione “Storia in rete”, ad esempio, incentrato sulle radici storiche, ambientale e paesaggistico del nostro territorio.

Una scuola, quella corinaldese fatta dalle persone e dalle comunità locali e che potrà contare a breve su una nuova edilizia scolastica che sarà essa stessa luogo educante, ed infine una scuola ancora più digitale dopo la recente implementazione della dotazione tecnologica per garantire la connettività ad alta velocità in tutti i plessi.

Attenzione, investimenti e partecipazione sono gli elementi necessari per garantire il diritto allo studio ad ogni piccolo cittadino corinaldese.