Corinaldo, il 28 e 29 aprile “Bodies ” al Teatro Goldoni

6

La rassegna di danza dedicata al corpo celebra la Giornata Mondiale della Danza promossa dall’Unesco

CORINALDO – Ritorna anche quest’anno Bodies | Rassegna di Danza, due giornate dedicate al corpo che vedranno la presenza di realtà affermate nel panorama nazionale affiancate ad eccellenze locali. Gli eventi sono organizzati nell’ambito della Giornata mondiale della Danza promossa dall’International Dance Council dell’UNESCO, grazie alla ormai consolidata partnership tra Gruppo Danza Oggi e Comune di Corinaldo con il contributo del Ministero della Cultura e della Regione Marche e il patrocinio del CID e di AMAT.

Il programma si apre giovedì 28 aprile  con uno spettacolo originale di Patrizia Salvatori e Alessandro Moscatelli dal titolo “𝗜𝗹 𝗰𝗼𝗿𝗽𝗼 𝘀𝗶 𝘁𝗿𝗮𝘀𝗳𝗼𝗿𝗺𝗮 𝗲 𝗽𝗿𝗲𝗻𝗱𝗲 𝘃𝗶𝘁𝗮” durante il quale musica, danza e parole creeranno un suggestivo dialogo. La voce narrante sarà quella di Alessandro Moscatelli, i danzatori Luca Parolin e Matteo Patruno.

A seguire sempre nella stessa serata la compagnia Mandala Dance Company di Roma proporrà lo spettacolo di danza 𝗦𝗮𝘃𝗲 𝘁𝗵𝗲 𝗘𝗮𝗿𝘁𝗵 una riflessione sull’importanza del rispetto della natura e del legame indissolubile tra l’uomo e la terra. Concept, coreografia e regia di Paola Sorressa. Sul palco danzeranno Lucrezia Mele, Vanessa Yareli Perez Mejia, Paola Sorressa, Sara Zanetti; il disegno luci e video è a cura di Lucien Bruchon; le musiche sono state composte da Komet e Kangding Ray.

Venerdì 29 aprile ad aprire la rassegna sarà invece la compagnia vicentina Naturalis Labor con una proposta dal titolo Night wolves  e Prelude; il primo è uno spettacolo dal forte impatto nel quale l’energia e l’intensità che si sprigionano evocano la forza del branco. Coreografie e concept di Luciano Padovani, di e con Alice Carrino, Jessica D’Angelo, Giuseppe Morello, Roberta Piazza, Andrea Rizzo; costumi di Lucia Lapolla; musiche di J.S. Bach, E. Holm e R. Sakamoto. Nel secondo spettacolo un trio danzerà sulla musica di “Prélude à un aprés midi d’un faune” di Claude Debussy. Un’atmosfera neoclassica, ‘canoviana’, accompagna lo spettatore nel rapporto amoroso tra il Fauno e le Ninfe. Coreografie di Luciano Padovani di e con Alice Carrino, Jessica D’Angelo, Giuseppe Morello, costumi di Lucia Lapolla, musiche di Claude Debussy. A conclusione della serata sarà presentato un altro lavoro realizzato da Patrizia Salvatori e Alessandro Moscatelli dal titolo “Il corpo si trasforma e supera i confini”. Ancora una volta la voce narrante sarà quella di Alessandro Moscatelli con Luca Parolin e Matteo Patruno, per concludere con una transizione che anticiperà il tema dell’edizione 2022 del Festival di Danza Urbana di Corinaldo.

Ingresso con mascherina FFP2 e green pass base secondo le normative vigenti

Info e prenotazioni:

promozione.ilgdo@gmail.com

Biglietteria teatro: 3386230078.

Biglietti:

1 spettacolo 7€

2 spettacoli 10 €

residenti Comune di Corinaldo: 4 €