Controllo per occupazione abusiva ad Ancona, nigeriano sguinzaglia pitbull contro gli agenti

ANCONA – Durante un’irruzione della Squadra Mobile in un’abitazione occupata abusivamente da alcuni nigeriani e sospetto luogo di spaccio – c’era stato un provvedimento di sfratto mai eseguito – uno di loro ha inveito con insulti e minacce contro gli agenti per poi sguinzagliare un pitbull. Il cane ha ferito alla mano il responsabile della Sezione antidroga, medicato dai sanitari sul posto e poi in ospedale per una ferita che ha provocato un copioso sanguinamento.

Sono intervenuti esperti dell’Asur per sedare il cane e condurlo sotto sequestro al canile comunale. In casa c’erano grammi di marijuana, due boccette di metadone, mannite e bilancini di precisione. Il nigeriano è stato denunciato per resistenza e lesioni.

L’abitazione era stata oggetto a luglio di una procedura di sfratto mai eseguito. La posizione di altri otto nigeriani irregolari all’interno è al vaglio dell’Ufficio immigrazione. L’immobile è stato tolto dalla disponibilità degli occupanti abusivi e affidato al custode giudiziale.