A Monte San Giusto la 16° edizione di “Clown e Clown”: il programma

33

clown e clown

Torna a Monte San Giusto dal 1° al 4° ottobre il festival, che, attraverso la figura del clown, vuole valorizzare l’arte circense

MONTE SAN GIUSTO – Dal 1° al 4 Ottobre a Monte San Giusto si svolgerà la XVI edizione di “Clown&Clown”.  Un Festival originale, innovativo e singolare che, attraverso la figura del clown, vuole valorizzare l’arte circense contemporanea in tutte le sue possibili sfaccettature e avanguardie. Dal 2005 il Festival dà vita a un climax ascendente di progetti artistici, ospiti di prestigio nazionale ed internazionale, partecipazione di pubblico e successo di critica.

Il programma

Giovedì 1 ° ottobre

9.30

Benessere e salute: Il ruolo del clown nei contesti di cura – Online

In collaborazione con Università di Macerata, Dipartimento di Scienze della formazione, dei beni culturali e del turismo, con FNC e Baule dei Sogni.

Venerdì 2 ottobre

18.30

Letture animate
Cortile di Palazzo Bonafede

a cura di Biblioteca Comunale di Montegranaro

Sabato 3 ottobre

dalle 10:30 alle 17:30

Gibberish: il linguaggio del non sense – Online

Formatrice Lucia Berdini

Costo € 20

15.00

Premio TAKIMIRI 2020
Piazza A. Moro

“Una vita per il Circo”

Esibizioni e Consegna del premio

Presentano Enzo Polidoro e Didi Mazzilli

18.00

Clownferenza – Online

Oltre la bellezza: l’estetica in movimento attraverso le emozioni

Relatori:

Katalin Lightner – Costume Designer e Fondatrice di Dream Rippled Productions e Soda City Cirque

Emozioni positive nel 2020, (s)guardo da clown – Online

Formatore Massimiliano La Paglia

Costo € 10

Domenica 4 ottobre

11.00

Clownbook
Cortile di Palazzo Bonafede

Evento in collaborazione con Librisate

Presentazione del libro di Francis Calsolaro

15.00

CircoPatuf
Piazza A. Moro

in “Volta pagina: un cabaret sora le righe”

Ingresso 2 €, gratuito* fino a 10 anni (*Diritto di prevendita €1)

18.30

Distanti Per Sorridere… d’Istanti
Piazza A. Moro

Evento di chiusura

Presentano Enzo Polidoro e Didi Mazzilli con la partecipazione di Gianluca “Scintilla” Fubelli