Civitanova, scoperti tre giovani afgani a bordo di un tir

26

PoliziaCIVITANOVA MARCHE – Verso le ore 21.00 di ieri la “Volante” del Comm.to di P.S. di Civitanova Marche è intervenuta presso il parcheggio di quella via Pirelli adiacente gli uffici Doganali, dove l’autista di un tir, cittadino macedone di 38 anni, proveniente dalla Serbia, aveva sentito voci di persone provenienti dall’interno del cassone del camion che trasportava un carico di pneumatici. Aperte le porte posteriori, dall’interno uscivano tre giovani, due di 18 anni, uno di 21, i quali con un inglese stentato riferivano di essere cittadini afghani, di essere soltanto in tre all’interno del camion e di essere saliti in Serbia approfittando di una sosta del TIR, aiutati da un individuo al quale per l’organizzazione del viaggio avevano dato una somma di denaro.
Sul posto veniva immediatamente fatta giungere un’autoambulanza del 118 i cui operatori prestavano le prime cure ai tre ragazzi che si presentavano in buone condizioni seppur affamati e disidratati. I tre sono stati successivamente presi in carico dall’Ufficio Immigrazione e dalla Polizia Scientifica per il proseguo dell’attività connessa alla loro esatta identificazione. L’autista del TIR veniva invece sentito in Comm.to, al fine di addivenire all’esatta ricostruzione dei fatti per cui sono tuttora in corso ulteriori accertamenti. I tre giovani sono stati collocati in una struttura di accoglienza a cura della Prefettura di Macerata.