Città di Vallefoglia: al via lo sportello unico digitale per l’edilizia

Sant'Angelo in Lizzola di VallefogliaVALLEFOGLIA – E’ in programma il 27 ottobre, alle ore 14:30 presso la sala del consiglio comunale a Sant’Angelo in Lizzola di Vallefoglia, l’incontro gratuito aperto alla cittadinanza, per la presentazione del nuovo portale online che agevola la gestione delle pratiche edilizie. Innovativo perché consente la compilazione della modulistica e l’invio delle pratiche edilizie dal proprio pc, l’inserimento istantaneo della nuova pratica nell’archivio delle pratiche comunali, la consultazione in ogni istante dello stato dell’iter della pratica, la comunicazione diretta con la programmazione degli appuntamenti con il tecnico assegnatario della pratica stessa.

Il tutto in modo diretto via p.e.c. Settore 6 Edilizia Privata – cittadino/tecnico, senza passaggi intermedi e senza più carta. Domenica 1° novembre a Vallefoglia nascerà lo sportello unico digitale per l’edilizia che consentirà di gestire pratiche e interventi di questo ambito in modo completamente digitale, quindi con una maggiore velocità e comodità da parte di professionisti del settore e dei cittadini.

CPortal risponde alla necessità degli enti pubblici di rispondere agli impegni imposti dalle normative per la semplificazione e la trasparenza amministrativa, in particolare dalla recente Legge 104/2014. Secondo le nuove norme, i Comuni sono tenuti a elaborare un piano per la compilazione online di tutte le istanze da parte di cittadini, aziende e associazioni. Le linee guida devono permettere il completamento della procedura, il tracciamento dell’istanza con individuazione del responsabile del procedimento e, ove applicabile, l’indicazione dei termini entro i quali il richiedente ha diritto a ottenere una risposta. Cportal già realizza quegli obiettivi per le pratiche edilizie, costituendo anche un modello su cui appoggiare qualsiasi istanza che il Cittadino può inoltrare all’Amministrazione Comunale.

Il Sindaco di Vallefoglia Sen. Palmiro Ucchielli, afferma: “Con l’istituzione dello sportello unico per l’edilizia desideriamo agevolare professionisti e tecnici e offrire un servizio migliore ai cittadini. In futuro la progressiva riduzione dell’utilizzo del materiale cartaceo e delle spese legate a esso, consentirà maggiori investimenti per la tutela dell’ambiente. Lo sportello unico digitale è inoltre un passo concreto verso la semplificazione e la trasparenza nelle relazioni tra Comune e residenti.

“CPortal è stato progettato e realizzato per il Comune di Vallefoglia dalla società Starch, realtà specializzata in software e soluzioni per l’automazione degli uffici tecnici della Pubblica amministrazione che ad oggi può contare su un’esperienza di più di 37mila pratiche edilizie presentate in modalità digitale da parte di 10mila professionisti a oltre un centinaio di Comuni. Per ogni pratica che viene presentata e pubblicata online, CPortal fornisce informazioni relative alla prassi amministrativa, alla normativa di riferimento, ai costi, agli interventi edilizi ammessi. Alla sua posizione sulla cartografia comunale”.

L’amministratore di Starch, Ruggero Beretta, aggiunge: E’ per noi un importante risultato e motivo di soddisfazione, poter offrire anche al Comune di Vallefoglia la nostra esperienza trentennale nell’applicazione di soluzioni informatiche per la pubblica amministrazione. Siamo consapevoli che per l’ente ne derivano vantaggi significativi in termini di sburocratizzazione dei procedimenti e di abbattimento dei costi, per questo auspichiamo venga adottato anche da altri Comuni limitrofi.