Cingoli, rapina in farmacia: arrestato un 30enne

CarabinieriCINGOLI – Nella tarda serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Cingoli insieme ai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Macerata hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un 30enne di origini sudamericane residente a Cingoli, che nel primo pomeriggio aveva commesso la rapina presso la farmacia Dei Velini di Macerata dove si era introdotto brandendo una mazzetta da muratore.
Le ricerche del giovane rapinatore, che per assicurarsi la fuga ha provocato la rovinosa caduta a terra della titolare della farmacia con la conseguente frattura della spalla destra, sono state condotte ininterrottamente fino al suo rientro a casa dove ha trovato i Carabinieri di Cingoli ad attenderlo.
Egli era stato infatti riconosciuto dai militari operanti della Sezione Radiomobile della Compagnia di Macerata i quali, dalla visione delle immagini di videosorveglianza della farmacia, lo avevano subito messo in relazione a un gruppo di tossicodipendenti controllati di recente.
Durante la perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti il martello e gli indumenti indossati dal giovane durante la rapina, insieme a una minima parte delle monete contenute nel registratore di cassa che aveva sottratto dalla farmacia e ad alcune armi da soft – air, perfette riproduzioni di armi vere, tutto posto sotto sequestro e acquisito come prove per il dibattimento.
Terminate le formalità il fermato è stato tradotto al carcere di Ancona in attesa dell’udienza di convalida.