Castelraimondo, Coronavirus: costituito gruppo di lavoro con maggioranza e minoranza

24

CastelraimondoIl gruppo lavorerà per la comunità e per trovare soluzioni ai problemi determinati dall’emergenza epidemica

CASTELRAIMONDO (MC)  – Una gruppo di lavoro composto da tutti i rappresentanti dei gruppi consiliari per lavorare insieme alla gestione cittadina dell’emergenza Covid19. Nei giorni scorsi nel Comune di Castelraimondo si è costituito un gruppo di lavoro coordinato dal sindaco, Renzo Marinelli, che insieme alla giunta (Esperia Gregori, Patrizio Leonelli, Roberto Pupilli e Elisabetta Torregiani) e al presidente del consiglio comunale, Fabrizio Mancini, lavorerà insieme ai capigruppo sia della maggioranza Polo per Castelraimondo, Claudio Cioli, che della minoranza, Renato De Leone per il gruppo “Castelraimondo Identità e futuro” e Daniele Antonozzi per “Castelraimondo che sarà”.

“Ringrazio tutti per la disponibilità a voler contribuire in questo momento difficile per l’intera nostra comunità, compresi gli altri consiglieri comunali impegnati e in prima linea – ha affermato il sindaco – questo gruppo di lavoro sarà utile per confrontarci sulle varie necessità che via via verranno a crearsi e lavorare in sintonia per il bene di Castelraimondo e di tutti i cittadini. Abbiamo concordato insieme la distribuzione delle mascherine per i cittadini e le modalità che abbiamo ritenuto le migliori per venire incontro a tutti i bisogni e le attenzioni da dover mettere in campo in questo momento. Colgo anche l’occasione per ringraziare l’imprenditore Sandro Parcaroli, titolare di Med Store, residente e amico di Castelraimondo, per aver donato due iPad alla Casa di ospitalità, che saranno utili per far comunicare gli ospiti con i propri cari all’esterno”.

“La situazione è davvero complicata – ha affermato Renato De Leone, capogruppo di Castelraimondo Identità e futuro – in questo momento trovo importante che tutte le forze politiche si mettano insieme per collaborare e contribuire fattivamente per trovare soluzioni per la nostra città. Sono molto contento che l’amministrazione abbia voluto sposare anche la nostra idea di istituire un gruppo di lavoro che si incontri spesso (la prima riunione si è svolta mercoledì scorso) sia per scambiare informazioni puntuali ed aggiornate che per valutare idee ed iniziative utili per la nostra comunità. Siamo a disposizione per lavorare insieme e pronti a dare il nostro contributo in questa fase”.

Inoltre nella giornata di martedì sono stati effettuati nuovamente i tamponi a tutti gli ospiti e a tutti gli operatori della Casa di ospitalità per monitorare la situazione ormai oltrepassate le tre settimane dall’inizio del contagio. Attendiamo gli esiti dei tamponi per conoscere. Al momento, sono in tutto 31 le persone risultate positive sul territorio comunale, compresi quelle all’interno della struttura residenziale, mentre sono 8 coloro che stanno trascorrendo il periodo di isolamento domiciliare.