Castelraimondo, bonus alimentari e mascherine per i cittadini

17

Castelraimondo

La giunta Marinelli ha deciso di posticipare a settembre il pagamento delle rate di aprile e di giugno della TARI

CASTELRAIMONDO – Saranno consegnati da oggi a Castelraimondo i buoni alimentari ai nuclei familiari che nei giorni scorsi hanno fatto pervenire in Comune la domanda aderendo all’avviso per l’assegnazione del bonus a favore di persone e famiglie in condizioni di disagio economico e sociale causato dalla situazione emergenziale Covid19 in corso. Sono 49 i nuclei familiari che riceveranno il bonus, spendibile nei supermercati di Castelraimondo, che hanno aderito all’iniziativa.

Contestualmente alla consegna del buono sarà donato a ciascun nucleo anche una confezione di prodotti donata dall’azienda Erede Rossi Silvio di Sefro, sempre vicina alla comunità. L’amministrazione comunale intende ringraziare Lino Rossi e tutta la sua famiglia per la generosità e la solidarietà che ha saputo dimostrare anche in questo momento nei confronti dell’intero territorio. Inoltre, poiché in questa prima tranche è stato esaurito circa metà del budget a disposizione per i bonus alimentari, nei prossimi giorni, subito dopo Pasqua, sarà diramato un altro avviso ai cittadini che ne vorranno fare richiesta.

La giunta comunale, che si è riunita ieri, inoltre, ha deliberato anche di prevedere una fornitura gratuita di mascherine chirurgiche a tutta la cittadinanza di Castelraimondo, nell’intento di sensibilizzare la popolazione sull’importanza dell’utilizzo delle mascherine come mezzo di prevenzione dal contagio Covid19. Le mascherine saranno consegnate grazie alla collaborazione della Farmacia Grelloni di Castelraimondo. L’iniziativa è rivolta ai cittadini anagraficamente residenti nel Comune di Castelraimondo, per tutto il mese di aprile, che a partire da domani, venerdì 10 aprile, potranno recarsi alla Farmacia Grelloni negli orari di apertura della stessa, a partire da domani.

Un componente per ciascun nucleo familiare dovrà ritirare, in un’unica volta, tutte le mascherine spettanti, nel numero di una per ogni componente del proprio nucleo. La disponibilità di mascherine è stata preventivamente verificata ed assicurata: si prega la cittadinanza, pertanto, di evitare il formarsi di lunghe code per il ritiro presso la Farmacia Grelloni, scegliendo i momenti di minore affollamento.

La giunta Marinelli inoltre ha deciso di posticipare a settembre il pagamento delle rate di aprile e di giugno della TARI. Si sta valutando inoltre la possibilità di agevolazioni per le altre tasse comunali.

“Si coglie l’occasione per invitare tutti al rispetto rigoroso delle regole di comportamento ormai note, prima fra tutte quella di uscire solo se strettamente ed effettivamente necessario per recarsi al lavoro, in farmacia, per fare la spesa (possibilmente con cadenza settimanale, non giornaliera) o per situazioni di emergenza sanitaria. Ognuno di noi ha un compito ben preciso in questa lotta al Covid19 pertanto si invita la cittadinanza nella maniera più assoluta ad evitare atteggiamenti che possano, in qualsiasi modo, mettere a rischio la pubblica incolumità e contribuire ad alimentare tensioni ed allarmismi”.