Carnevale di Fano 2020: date e novità

122

Un programma,all’insegna della sostenibilità e della solidarietà , ricco di eventi e di ospiti; le sfilate dei carri allegorici nelle domeniche 9, 16 e 23 febbraio 2020

FANO – Il Carnevale di Fano si prepara a stupire di nuovo centinaia di migliaia di persone provenienti da tutta Italia   con la sua esplosione di gioia,colori, tradizioni, arte, musica cultura e creatività.Il  Carnevale più antico e dolce d’Italia  si terrà nelle tre imperdibili domeniche del 9, 16 e 23 febbraio 2020.I  giganti di cartapesta riproducono temi di più stretta attualità grazie al lavoro dei maestri carristi che lavorano un anno intero per rendere ancora più suggestivo il Carnevale fanese.

L’edizione di quest’anno che si intitola “I sentieri dell’Eco: casca il Mondo, casca la Terra, tutti giù per terra” è all’insegna dell’ambiente e della sostenibilità ,ma non mancheranno un  pizzico di magia direttamente dal mondo di Harry Potter, un tocco di cultura con grandi attori, una grande novità dedicata ai commercianti e la solidarietà.

Il Carnevale 2020 sarà totalmente a tema green, a partire dai messaggi lanciati dai giganti di cartapesta. L’Ente Carnevalesca ha proposto il tema dell’ecosostenibilità, accolto e sviluppato dai maestri carristi che, anche quest’anno, si sono superati nella realizzazione dei veri protagonisti dell’evento, che solcheranno viale Gramsci.

Novità del Carnevale di Fano 2020

Dedicata ai commercianti della città:la  “Notte dei Colori, fuori tutto è Carnevale” in programma sabato 15 febbraio, che trasformerà il centro storico in una grande festa in maschera a cielo aperto, con la possibilità di fare acquisti, cenare in ristoranti e consumare nei bar a prezzi scontati. Bar, ristoranti, negozi che aderiranno all’iniziativa e che prima dell’evento verranno pubblicati sul sito ufficiale www.carnevaledifano.com, metteranno a disposizione menù, bevande e merce ad un prezzo ribassato per tutti coloro che si presenteranno ad acquistare indossando una maschera. Gli stessi esercenti del centro città diventeranno protagonisti della serata. Oltre a travestirsi loro stessi, avranno infatti la possibilità di esporre la propria merce anche al di fuori dei negozi e ovviamente di tenere aperte le attività fino a mezzanotte. Come una vera e propria “Notte dei Saldi”, la “Notte dei Colori”, racchiuderà quindi in sé una duplice serata tra grandi occasioni e divertimento. Una serata che sarà ovviamente all’insegna del divertimento con musica dal vivo, dj set provenienti dalla movida romana e grandi ospiti.

Collaborazione con  Telethon

Carnevale di Fano che quest’anno più che mai avrà un occhio di riguardo per la solidarietà. A partire dalla Lotteria della Fortuna che verrà rivoluzionata con estrazioni ogni domenica sera dove i più fortunati potranno aggiudicarsi una crociera, uno scooter 125 e una bicicletta elettrica. parte dell’incasso sarà come sempre devoluto ad associazioni e alla mensa di San Paterniano. La grande novità è però la collaborazione con la madre di tutte le iniziative benefiche italiane: Telethon. Nelle tre giornate del Carnevale, una parte del biglietto d’ingresso alla manifestazione sarà devoluta alla Fondazione, inoltre in programma c’è un aperitivo-cena di beneficenza con un testimonial che si svolgerà sabato 8 febbraio al Palazzo del Carnevale.

La  Tradizione… con un tocco di magia

Durante le tre domeniche di sfilate non mancherà ovviamente il tradizionale Getto di dolciumi dai carri allegorici. Lo storico lancio che caratterizza da secoli il nostro carnevale e che anche quest’anno, dopo la felice collaborazione per le edizioni 2017 e 2018, sarà affidato alla ditta Rovelli, creatrice del Boero (che non verrà ovviamente utilizzato durante le sfilate). Un Getto composto per l’80% da pregiato cioccolato. Rimanendo sempre in tema di dolciumi, quest’anno un’altra dolcissima collaborazione renderà felici tutti i giovanissimi amanti del Carnevale. La Kinder sarà presente all’edizione 2020, presso il Villaggio Kids del Pincio. Alle 10 di domenica 9 febbraio, il brand di cioccolato al latte più famoso del mondo darà il via a “Carnevale Kinder e la sua Pentolaccia”, una serie di dolcissime iniziative con tante sorprese per i più piccoli.

Tra i punti fermi del Carnevale di Fano, che negli ultimi anni ha raggiunto livelli di affluenza altissimi, c’è il Carnevale dei Bambini. Le tre domeniche mattina, dalle ore 10 alle ore 12, viale Gramsci (aperto a tutti gratuitamente) si colorerà con le sfilate realizzate dai giovani studenti delle scuole fanesi e dai carri allegorici. El Vulòn, interpretato dall’attore fanese Simone Diotallevi, accompagnerà i bambini in un magico viaggio attraverso il mondo del Carnevale. Confermato, con l’amore di sempre, “Un Carnevale da Cani”: divertentissima sfilata in maschera di cani e padroni, in programma per domenica 16 febbraio con ritrovo alle ore 10 in via Cavour, per poi partire alla volta di piazza XX Settembre dove animali e padroni, si ritroveranno anche per parlare di randagismo e abbandono e agevolare l’adozione presso i canili. Tra gli eventi diventati oramai un cult imprescindibile della manifestazione, anche il “Carnevale in Sup” organizzato dall’associazione “Mare Dentro” che sempre domenica 16 febbraio, colorerà il tratto di mare antistante la costa fanese, terminando con un corteo di bellissime maschere lungo il porto canale. Anche i “ragazzi” della terza età avranno un momento a loro dedicato con il “Castagnolo d’Oro”, veglione organizzato dalla Proloco in collaborazione con l’assessorato Pari Opportunità del Comune di Fano. A corollario delle tre domeniche tanti eventi culturali come il Concorso Nazionale Fotografico Carnevale di Fano curato da Centrale Fotografia dove fotografi provenienti da tutta Italia, daranno la propria visione del Carnevale. I vincitori saranno premiati, il 14 marzo, alle 17, dopo un intenso lavoro di giuria, presso la chiesa di Santa Maria del Gonfalone.

Quest’anno il Carnevale di Fano avrà un tocco di magia. L’immagine ufficiale dell’evento è stata infatti realizzata dall’illustratrice che ha dato un volto ad Harry Potter (edizione italiana). Serena Riglietti ha creato un’immagine colorata, allegra e suggestiva, adattata poi graficamente dall’agenzia Comunica di Fano. L’artista, inaugurerà sabato 8 febbraio nello spazio espositivo di Palazzo Bracci Paganti una la mostra personale dal titolo “Scripta Manent”, che vedrà la presenza di circa 30 opere su carta realizzate con tecnica mista, alcune delle quali inedite ed altre rappresentative del percorso artistico dell’autrice. Alcuni disegni saranno accompagnati da didascalie riproducenti testi del noto poeta, scrittore e “paesologo” Franco Arminio. La mostra ci condurrà direttamente nell’universo intimo, incantato e fiabesco di una delle illustratrici più importanti d’Italia. L’esposizione sarà visitabile da sabato 8 a domenica 23 febbraio nei seguenti orari: da mercoledì a sabato dalle ore 17.30 alle 19.30; domenica dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 17.30 alle ore 19.30. Per le scuole le visite saranno invece su appuntamento. Rimanendo in tema artistico, giovedì 6 febbraio verrà presentato nella sala di Rappresentazione della Fondazione Carifano alle ore 18.00 il nuovo libro di Raffaella Manna e Silvano Clappis “Carnevale a Fano: il più dolce d’Italia” per la collana “I Maestri del Carnevale di Fano”. Il libro edito da Voice Italia è stato realizzato con il contributo dell’Ente Carnevalesca, della Regione Marche e della Fondazione Carifano. Il volume, corredato da inediti documenti e da una galleria di foto, ripercorre la storia e quindi l’evoluzione dell’antica manifestazione fanese, la cui data di inizio si fa risalire al 1347, data del primo documento storico dove vengono descritte le spese riguardanti l’allestimento del “palio Carnevale”, fino ad arrivare ai giorni nostri.

Non mancherà ovviamente il veglione ufficiale del Carnevale di Fano 2020. Tema della serata, che si svolgerà sabato 22 febbraio a Villa Piccinetti, sarà “Madre Natura” con ospiti d’eccezione e musica curata da Dj Ciuffo. Durante l’evento, gli ospiti oltre a scatenarsi in balli sfrenati, potranno ammirare la performance di Body e Face Painting dell’artista Maria Grazia Morgana Torri. Non mancherà ovviamente il concorso di miglior maschesa singola, di coppie e di gruppo, con ricchi premi messi in palio da Claudio Pacifici Gioielleria e Zenaide Viaggi.

Programma completo: tutte le info si possono trovare sul sito ufficiale della manifestazione.