Bomba e proiettile trovati in cantina ad Ancona

ANCONA – Una bomba a mano della Seconda Guerra Mondiale e un piccolo proiettile, anch’esso residuato bellico, sono saltati fuori durante alcuni lavori nella cantina di un’abitazione in via Veneto ad Ancona.

Il nuovo proprietario (quello precedente è deceduto) ha chiamato i carabinieri che sono intervenuti con gli artificieri, constatando che bomba e proiettile erano stati svuotati della polvere esplosiva e quindi inerti, non pericolosi. Si tratta di oggetti, ipotizzano fonti dell’Arma, tenuti come cimeli o beni da collezione.