Blitz della Gdf di Ascoli Piceno in un negozio, sequestrate cover di telefonini senza etichetta

ASCOLI PICENO – Blitz del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno in pieno centro cittadino, dove i militari del locale Gruppo, hanno sequestrato 2.600 cover per telefoni cellulari in un negozio di chincaglieria e bigiotteria. I prodotti, esposti in vendita su pareti e scaffali, in parte custoditi dentro ad un anfratto, erano privi di ogni etichetta illustrativa delle loro caratteristiche, componenti ed origine e, quindi, in violazione alle prescrizioni del “Codice del Consumo” (D.lgs 206/2005).

L’operazione è scattata dopo una mirata attività d’osservazione, seguita da approfondimenti sulle prerogative di legge. Nel corso delle attività, i militari hanno verificato anche la genuinità del marchio “CE” su componenti elettriche ed altri apparecchi elettronici, non rilevando, però, in questo caso, segni di contraffazione. Al titolare dell’esercizio sono state contestate sanzioni amministrative previste dal “Codice del Consumo”, per una pena edittale che può arrivare fino a 26mila euro.