“Bellezza indicibile. L’intraducibilità dell’esperienza estetica giapponese”, conferenza di Priscilla Inzerilli

175

Priscilla InzerilliURBINO – La bellezza e il Giappone. Oggi pomeriggio alle 18nell’Aula Magna dell’ISIA (Via Santa Chiara) sarà la giornalista Priscilla Inzerilli a guidarci attraverso le unicità che caratterizzano il mondo giapponese. Tema della conferenza è “Bellezza indicibile. L’intraducibilità dell’esperienza estetica giapponese”. L’incontro  fa parte del programma delle iniziative di  “Appunti di bellezza: Nippon no bi, Urbino no bi”, il progetto culturale che celebra i 150 anni dei rapporti diplomatici fra Giappone e Italia.

Priscilla Inzerilli collabora con varie rivisti e siti web che si occupano di approfondimenti nel settore della geopolitica. Fra queste ricordiamo LookOut News. Inzerilli ha un interesse particolare per l’Oriente, e un amore profondo per il Giappone, a cui dedica spesso i propri articoli. E’ stata anche autrice di fotoreportage dedicati il Paese del Sol Levante, e quindi porterà a Urbino la sua dose di conoscenze per aprire uno sguardo nuovo sul culto della bellezza che fa parte della cultura giapponese.

Ricordiamo che Appunti di bellezza: Nippon no bi, Urbino no bi”, ha il patrocinio dell’Istituto Giapponese di Cultura ed è ufficialmente fra gli eventi che celebrano i 150 anni delle relazioni diplomatiche fra Giappone e Italia. Organizzato da Urbino International Centre, con il Patrocinio e il supporto del Comune di Urbino (Assessorato alla Cultura), un Giappone, il supporto di Banca Popolare di Ancona, dell’Hotel San Domenico e Hotel Mamiani. Il programma ha il patrocinio dell’Unione Montana Alta Valle del Metauro.