Ascoli, “I Suoni dell’Anima”: al via la seconda edizione

215

Il Festival si svolgerà dall’8 luglio al 21 agosto prossimo presso lo spazio dei Giardini Comunali

ASCOLI PICENO – Prenderà il via domani, giovedì 8 luglio 2021, alle ore 21.00, il secondo festival de “I Suoni dell’Anima”, evento promosso dall’associazione Asculum e con il patrocinio del Comune di Ascoli Piceno. Tranne quello di chiusura, in programma presso l’Antico Teatro Romano, tutti gli appuntamenti si svolgeranno presso lo spazio dei Giardini Comunali: l’ingresso è gratuito, ma nel rispetto delle normative anti-Covid è obbligatoria la prenotazione al numero 3388855489.

Giovedì si parte con Virginio De Maio e l’appuntamento “FILMATRIX – LA MUSICA DEL CUORE”, mentre venerdì 16 alle ore 18:30 sarà la volta di HERAIRA & ONDE SIGMA in “CONCERTO OLISTICO”. Sabato 24 luglio, sempre alle ore 18:30, spazio ad Andrea Tosi e Ilaria Lenzini in “MUSICALCHIMIA in CONCERTO”, mentre venerdì 30 luglio (ore 18:30) Perry G. si cimenterà nel percorso “SAX EMOTION”. I Suoni dell’anima proseguiranno anche nel mese di agosto. Mercoledì 4, alle ore 18:30, Elisabetta Gatto intratterrà i presenti con “LE CIOTOLE CHE CANTANO”, mentre domenica 8 sarà la volta di E. Brega, P. Clementi e V. Valenti in “CONCERTO INTERATTIVO DI MANTRA”. Mercoledì 11 agosto, sempre alle ore 18:30 e sempre presso i Giardini Comunali, R. Tomassini, T. Ciamberlini e Anima Gaiae daranno vita all’appuntamento “CANTI E DANZE DI MADRE TERRA”. Il gran finale è invece in programma sabato 21 agosto alle ore 21 presso l’Antico Teatro Romano: Emiliano Toso si cimenterà in “CONCERTO: ARMONIE DI RINASCITA 432HZ”.

«Anche quest’anno tornano i Suoni dell’Anima, una serie di iniziative volte a creare momenti di intimità e di conoscenza con il proprio Io» ha spiegato il sindaco Marco Fioravanti. «Soprattutto dopo la situazione di difficoltà che abbiamo dovuto affrontare in quest’ultimo anno, fermarsi un attimo per riscoprire la propria anima e la propria interiorità rappresenta davvero un valore che tutti noi dobbiamo ritrovare». «Eventi di questo genere creano un circuito di speranza, fondamentale per ripartire anche dal punto di vista sociale e mentale dopo i tanti disagi causati dalla pandemia» ha aggiunto l’assessore agli eventi Monia Vallesi. «Sarà una rassegna dedicata alla musica e all’arte in genere: ogni appuntamento si svolgerà nel rispetto delle normative in vigore, invito tutta la cittadinanza a partecipare».

Tutte le informazioni sono disponibili al link https://www.comune.ap.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/19389