Ascoli, lavori di efficientamento energetico presso la Biblioteca Gabrielli

7

ASCOLI PICENO – “L’Amministrazione comunale investe con decisione sul Polo Sant’Agostino, importante centro culturale della nostra città. Un luogo che ospita numerosi servizi strutture e attività, ai quali si aggiungerà a partire dal prossimo ottobre il master di Scenografia e Arti Cinematografiche”.

Con queste parole il Sindaco Marco Fioravanti ha annunciato l’avvio di importanti lavori che verranno effettuati presso la Biblioteca Gabrielli e il Chiostro di Sant’Agostino, allo scopo di rendere il Polo sempre più adeguato alle sue molteplici funzioni. E’ stato infatti avviato in questi giorni il cantiere per i lavori di efficientamento energetico che daranno alla Biblioteca Gabrielli una nuova veste sotto il profilo tecnico ed estetico, e che permetteranno di ottenere un notevole risparmio economico nella gestione dei consumi. I lavori verranno eseguiti in una stanza alla volta, in modo da non arrecare eccessivo disagio al pubblico che nel frattempo potrà occupare le altre sale. Tuttavia, nel periodo che va dal 21 giugno al 7 luglio, l’accesso sarà interdetto: in tali date verranno infatti eseguite le lavorazioni più complesse e rumorose, che richiederanno lo spostamento di tutti i libri, armadi e arredi. Ciò comporterà anche l’impossibilità di fruire dei prestiti e non sarà possibile neppure accedere al Chiostro esterno, per motivi di sicurezza legati all’allestimento del cantiere e al trasporto dei materiali. Il Chiostro vedrà inoltre la chiusura con vetrate del lato sud, intervento che amplierà la possibilità di fruizione anche durante i mesi invernali. Esaurita questa prima fase di lavori, verranno riaperte al pubblico, in maniera alternata, le sale lettura e la zona nord del Chiostro, fino al termine dei lavori previsto per il mese di ottobre.

“Questo investimento, strutturale e culturale al tempo stesso, restituirà alla comunità ascolana una Biblioteca ancora più bella, funzionale e pronta a inserirsi con maggior lustro tra i gioielli della città di Ascoli Piceno, candidata a Capitale Italiana della Cultura 2024” ha concluso l’assessore alla cultura Donatella Ferretti.