Ascoli, “Bimbi Sicuri”: il 30 marzo lezione formativa

L’appuntamento gratuito sul benessere del bambino si terrà,previa prenotazione,presso il Centro Commerciale Al Battente

ASCOLI PICENO – “Bimbi Sicuri” è il nome dell’iniziativa che darà luogo ad un importante incontro formativo gratuito voluto dal Gruppo Gabrielli, nell’ambito del più ampio Progetto Infanzia, per approfondire temi attuali e importanti legati alla salute e al benessere del bambino.
Rivolto alla comunità e a tutti i professionisti che operano con il mondo dell’infanzia, l’invito è disponibile per 70 partecipanti previa prenotazione obbligatoria presso il box informazione de l’Oasi Al Battente.

Sabato 30 marzo 2019,alle ore 15.30, presso il Centro Commerciale Al Battente, grazie alla collaborazione con “2 mani per la vita onlus” e con il patrocinio del Comitato Italiano per L’Unicef , si svolgerà la lezione formativa gratuita che verterà su sids, la sicurezza a nanna, in strada, in casa, in acqua e a tavola oltre un interessante approfondimento teorico e pratico sulle manovre di disostruzione delle vie aeree in età pediatrica.

Parlare di disostruzione pediatrica non è mai abbastanza. In Europa, ogni anno 500 bambini perdono la vita a causa di un’ostruzione delle vie aeree. È un dato allarmante e proprio per questo non deve essere sottovalutato. I bambini più a rischio sono quelli con un’età compresa tra i 2 e i 4 anni, ma un incidente di questo tipo può capitare anche a un bambino molto piccolo. E il più delle volte non è tanto l’oggetto in sé a provocare il decesso o danni gravi al bambino, quanto il non saper fare la cosa giusta nei tempi giusti.

“Bimbi Sicuri” arricchisce di un ulteriore appuntamento, il calendario di attività pensate per l’infanzia e il suo benessere – ha detto la Dr.ssa Barbara Gabrielli vicepresidente del Gruppo – abbiamo ritenuto che questo appuntamento potesse essere un importante momento di conoscenza e approfondimento di nozioni utili a coloro che, a vario titolo, vivono a contatto con i bambini. Lavoriamo insieme per un progetto di futuro migliore comune realizzabile anche grazie a piccoli semplici gesti.”