Ancona: ‘We Stand with Orlando’, corteo silenzioso in memoria delle vittime

'We Stand with Orlando', corteo silenzioso a Ancona in memoria delle vittime della strageANCONA – Centro Ascolto e Antiviolenza Anddos di Ancona, Consigliera di Parità Effettiva della Provincia di Ancona, Rete Che Gender, Arcigay Marche, Agedo Marche, Fabriano Arcobaleno, Arci Ancona, Donne di Mondo, Diritto & Rovescio, Diritto Forte, Uaar Ancona, Normalmente e S.n.o.q. Osimo organizzano un corteo silenzioso da Piazza Roma a Piazza del Plebiscito (Piazza del Papa) ad Ancona stasera alle ore 21 in memoria delle vittime della strage di Orlando.

“I tragici fatti di Orlando che hanno interrotto l’esistenza di 49 persone ferendone più di 50 e hanno sconvolto la vita di centinaia di famiglie, genitori, amiche e amici, sorelle e fratelli, oltre che le coscienze di migliaia di persone in tutto il mondo, hanno il diritto di essere ricordate e ognuna e ognuno di noi ha il dovere di non dimenticare e di lottare attivamente affinché simili eventi non accadano più”, si legge in una nota.

Sarà un corteo silenzioso: questo silenzio vuole essere un segnale di rispetto nei confronti delle vittime e dei loro affetti, contrapposto a chi anche di fronte a questa tragedia ha continuato ad urlare messaggi di istigazione all’odio. Ognuno porterà con sé ciò che ritiene possa esprimere e rappresentare la propria vicinanza e supporto a tutte le vittime di discriminazioni e violenza per orientamento sessuale e per identità di genere (cartelloni, candele, bavagli, foulard, arcobaleni etc.).

Il corteo si muoverà da Piazza Roma a Piazza del Papa, dove verrà letto un documento congiunto da parte degli aderenti all’iniziativa seguito dai nomi delle vittime dell’attentato.

“Invitiamo tutti e tutte a scendere in Piazza con noi – prosegue il comunicato – perché questo vile attentato non riguarda solo la comunità LGBTI, ma ognuno/a di noi in quanto esseri umani”.

Info: caa.ancona@anddos.org. Hanno aderito alla manifestazione Chiesa evangelica metodista Marche, A.C.U. Gulliver, A.N.P.I. Marche, Auser Osimo, Osservatorio di genere Macerata, Gruppo Amnesty international Ancona, Rete degli studenti medi Marche e Associazione culturale salute e benessere Velluto.