Ancona, Mancinelli saluta i nuovi volontari del Servizio Civile Nazionale

Mancinelli con Servizio Civile Nazionale“Avrete occasione di imparare ‘il mestiere della vita’ che è quello più importante e che significa imparare ad approcciarsi con l’altro diverso da noi”.

ANCONA – Il sindaco, Valeria Mancinelli, ha oggi salutato i nuovi volontari del servizio civile nazionale. Ad accogliere i ragazzi anche l’assessore alle Politiche, Sociali Emma Capogrossi che ha illustrato loro i servizi più importanti del Comune di Ancona e soprattutto quelli, come l’Informagiovani, il Centro di Aggregazione per minori “Nonni e Nipoti” e l’Ufficio Promozione della Salute dove i giovani saranno operativi.

Questo il pensiero dell’assessore Capogrossi:

“Siamo molto contenti di essere riusciti ad attivare nuovamente l’attività di Servizio Civile e siamo grati ai ragazzi e alle ragazze che hanno scelto di partecipare ai progetti messi in campo dal nostro Comune. Il servizio civile – ha affermato l’assessore Capogrossi – è un’importante occasione di crescita, di sviluppo del senso civico, è un’opportunità per sperimentare il sentirsi parte di una comunità partecipandovi in modo attivo e concreto”.

Presenti una ventina di volontari, età media 23 anni, metà del servizio civile nazionale che partirà a giorni, metà del servizio civile regionale progetto garanzia giovani, che ha preso avvio 4 mesi fa e che sta già dando ottimi risultati.

I nuovi aderenti al servizio civile nazionale saranno impegnati per un anno nei seguenti progetti:

Camminando Camminando:

quattro volontari selezionati; il progetto riguarda l’assistenza mentre l’area specifica è quella della Salute. L’obiettivo principale è quello di attivare azioni per incrementare le proposte di attività motorie rivolte alla popolazione over 65 e ai giovani adulti tra i 18 e 30 anni, valorizzando quanto già avviato nel territorio cittadino ma creando una regia che renda gli interventi, pur diversificati, omogenei negli obiettivi generali, mettendo in rete quindi tutti i soggetti che promuovono ed attuano iniziative già attive o da attivare.

PIM Progetto Integrazione Minori:

Il progetto, che riguarda due volontari, sarà avviato alla Direzione Politiche Sociali Servizi Scolastici ed Educativi e nello specifico al centro Nonni e Nipoti di Collemarino.e concerne l’educazione e promozione culturale mentre l’area specifica riguarda l’animazione culturale verso i minori, promuovendone lo sviluppo armonico e completo dei minori.

YESS Young Enterprenurial Skill Space:

quattro volontari coinvolti. Il progetto sarà avviato presso la Direzione cultura, turismo, musei, e GR Eventi e riguarda l’educazione e promozione culturale mentre l’area specifica riguarda gli sportelli informativi per i giovani.