Accoltella il compagno dell’ex moglie, convalidato l’arresto per un egiziano

Carcere prigionePESARO – Si è tenuta ieri mattina nel carcere di Villa Fastiggi a Pesaro, davanti al gip Francesco Messina, la convalida d’arresto per un 26enne di origine egiziana, incensurato, accusato di tentato omicidio.

Per motivi di gelosia riguardanti la frequentazione dell’aggredito con sua moglie, da cui è separato e ha avuto tre figli, l’uomo ha gravemente ferito un 28enne lombardo nei pressi di una casa di campagna a Borgo Santa Maria di Pesaro, dove la donna si era trasferita.

L’egiziaino era stato rintracciato e bloccato dagli agenti della Squadra Mobile di Pesaro intervenuti dopo che l’egiziano aveva aggredito il ‘rivale’ sotto gli occhi dell’ex moglie, dei tre figli piccoli e della suocera.

Il 28enne è stato sottoposto a un intervento chirurgico all’ospedale San Salvatore: si trova ancora ricoverato in coma farmacologico e la prognosi non è stata ancora sciolta dai medici nonostante le sue condizioni siano in lieve miglioramento.