A Loreto ‘Grasciari Riuniti, l’economia circolare a partire dai rifiuti agricoli’

LORETO (AN) – Tutto pronto per l’evento di presentazione del progetto “Grasciari Riuniti – l’economia circolare a partire dai rifiuti agricoli”, che punta alla gestione integrata dei residui (scarti) agricoli e agroindustriali affinché vengano reinseriti nel circuito produttivo, in un’ottica di economia circolare e con ricadute positive per l’ambiente.

Appuntamento martedì 9 luglio a partire dalle 9.30 a Loreto in via G. Marconi 21 presso l’Istituto Opere Laiche Lauretane e Casa Hermes.

Produrre energia pulita a partire dagli scarti organici, è, infatti, un argomento di grande attualità che negli ultimi anni ha conosciuto un notevole sviluppo in molti paesi europei. Il motivo di questo successo è duplice: le recenti normative da un lato impongono (o promuovono fortemente) la raccolta differenziata della frazione organica dei rifiuti solidi urbani, dall’altro incentivano la produzione di energia da fonti rinnovabili. Nel corso dell’iniziativa, vari esperti del settore si confronteranno proprio sulle strategie di stabilizzazione e utilizzo in agricoltura della sostanza organica e sulle prospettive future di questo innovativo progetto.

“Grasciari Riuniti” è nato grazie alla collaborazione tra Fondazione Opere laiche lauretane, Chimica Verde, Legambiente Marche, Oro della terra, Università politecnica delle marche, CREA – Centro di Ricerca Agricoltura e Ambiente, l’Istituto Tecnico Industriale di Jesi, ITT “G. M. Montani” Fermo, e Camera di commercio delle Marche e con il supporto di Regione Marche – PF Qualità dell’Aria, bonifiche, fonti energetiche e rifiuti e Regione Piemonte – Servizi ambientali direzione ambiente governo e tutela del territorio.

Interverranno:

Paolo Casali, Presidente Opere Laiche

Luciano Neri, Responsabile di misura Regione Marche

Massimiliano Savoretti, coordinatore del progetto

Andrea Minutolo, responsabile scientifico Legambiente Nazionale

Sofia Mannelli, Chimica Verde Bionet

Roberto Matteo, ricercatore CREA

Teresa Cecchi, prof.ssa ITT “G. M. Montani” Fermo

Giuliano Fattorini, prof. IIS “Marconi Pieralisi” di Jesi

Francesca Beolchini e Alessia Amato, Univpm

Carla de Carolis, ITABIA – coordinatore tecnico progetto europeo “Enabling”

Massimo Sbriscia, Dirig. Del Servizio Rifiuti della Regione Marche