Violenza sulle donne, nel 2019 in 471 hanno chiesto aiuto ai Centri antiviolenza

6

6 donne ogni 10.000 residenti si sono rivolte ai Centri antiviolenza: valore massimo in Provincia di Pesaro Urbino, minimo a Macerata

ANTIVIOLENZA

ASCOLI – Quasi alla vigilia della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, fissata per il 25 novembre, Associazione Giovanile Picena, Coop Alleanza e Cooperativa On The Road hanno voluto realizzare una iniziativa di sensibilizzazione su un tema così importante.

L’iniziativa è stata realizzata grazie all’1% della spesa di prodotti Solidal Coop per tutto il mese di novembre ed ha permesso ai partecipanti di conoscere i servizi erogati dalle operatrici della Cooperativa On The Road ed in particolare l’ubicazione dei Centri antiviolenza sul territorio e le attività svolte.

I cinque Centri Antiviolenza delle Marche hanno registrato nel 2019. 471 casi di donne vittime di violenza che si sono rivolte ai loro servizi. Si tratta di tutti i “nuovi contatti” del 2019, ossia donne che si sono rivolte ai CAV tra l’1/1/2019 e il 31/12/2019, escludendo quelle che, già rivoltesi al Centro antiviolenza prima dell’inizio del 2019, nell’anno hanno continuato il loro percorso con il centro stesso. Analogamente agli anni precedenti, la casistica distribuita nei Centri Antiviolenza provinciali si concentra maggiormente nelle province di Ancona e Pesaro/Urbino (rispettivamente 29,5% e 30,1%) e in minor misura nei restanti Centri (Ascoli 13,2%; Fermo 12,3%; Macerata 14,9%). Leggendo tali dati in rapporto alla popolazione risulta che nella media regionale 6 donne ogni 10.000 residenti si sono rivolte ai Centri antiviolenza con una differenziazione territoriale che fa registrare il valore massimo in provincia di Pesaro/Urbino (quasi 8 ogni 10.000 residenti) e il minimo in provincia di Macerata (circa 4 4 ogni 10.000 residenti)

Proprio questi dati dimostrano la necessità di iniziative di sensibilizzazione proprio sul tema della violenza contro le donne ma anche far conoscere i servizi che è possibile ricevere nel caso si sia ricevuta una qualsiasi forma di violenza.