Violenza domestica, Carabinieri in azione nel Fermano: un arresto e tre denunce

45

FERMO E PROVINCIA – Nei giorni scorsi, i Carabinieri del Comando provinciale di Fermo sono intervenuti in occasione di casi di violenza domestica. Tali episodi, sono solo la punta dell’iceberg di un fenomeno purtroppo diffuso ma ancora troppo spesso sottovalutato. Grazie all’intervento tempestivo dei Carabinieri è stato possibile denunciare e perseguire i responsabili di atti violenti e vessatori nei confronti delle proprie famiglie. Nel primo caso, i carabinieri di Montegranaro, nel corso di intervento eseguito per un litigio in famiglia, hanno denunciato un 40enne romeno, reo di aver percosso la moglie in presenza dei figli minori. A Pedaso intanto, i militari della locale Stazione Carabinieri, intervenuti a seguito della richiesta pervenuta al numero d’emergenza NUE per una lite in famiglia, hanno denunciato un 41enne fermano, autore di violenze nei confronti della moglie, quest’ultima trasportata presso l’ospedale di Fermo per accertamenti. A Porto Sant’Elpidio intanto, i militari della locale Stazione hanno eseguito una misura cautelare di “divieto avvicinamento ai luoghi frequentati dalla parte offesa” (una donna della zona) emessa dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Fermo, per il reato di maltrattamenti in famiglia a carico di un 55enne che da mesi usava violenza contro la moglie. Il provvedimento emesso, è stato adottato dall’Autorità giudiziaria dopo gli accurati accertamenti effettuati dai Carabinieri intervenuti. Analogamente, sempre a Montegranaro, i Carabinieri dopo aver ricevuto una denuncia da parte di una donna straniera, hanno effettuato un tempestivo intervento, denunciando il marito di quest’ultima, un italiano di 41 anni, il quale, non accettando la separazione in corso, aveva minacciato la donna ripetutamente anche tramite messaggistica WhatsApp. Imperterrito, l’uomo ha poi raggiunto la ex nella sua abitazione dove l’ha insultata, creandole così un comprensibile stato ansioso. Rendere noti questi episodi e denunciarli alle forze dell’ordine è fondamentale per garantire la tutela delle vittime e prevenire situazioni ancora più gravi. I Carabinieri incoraggiano tutti i cittadini ad essere vigili e a segnalare tempestivamente qualsiasi forma di abuso o violenza. E’ possibile consultare i consigli utili pubblicati al link http://www.carabinieri.it/Internet/ImageStore/Magazines/CodiceRosso/Maltrattamenti/index.html .