Va a giocare a bocce e non torna a casa, 83enne scomparso a Jesi

57

JESI – Si cerca a Jesi un 83enne che ieri sera non ha fatto rientro a casa. L’uomo si è allontanato a piedi dalla sua abitazione di via Piandelmedico nel pomeriggio per andare a giocare a bocce, ma non è tornato per l’ora di cena, come invece era solito fare. A dare l’allarme è stato il fratello.

Le ricerche, la notte scorsa, si sono concentrate lungo il fiume Esino, in zona Ponte San Carlo, e nelle campagne adiacenti; si teme infatti che l’uomo – che soffre di una leggera demenza senile – abbia perso l’orientamento o abbia accusato un malore.

Mobilitate nella ricerca Protezione civile, unità cinofile da Macerata e Jesi, vigili del fuoco di Jesi e sommozzatori di Ancona, carabinieri di Jesi e Santa Maria Nuova, volontari da tutta la provincia.