Urbino, TeatrOltre alla scuola di scenografia dell’Accademia di Belle Arti

Urbino, TeatrOltre alla scuola di scenografia dell’Accademia di Belle ArtiURBINO – TeatrOltre, un palcoscenico per i linguaggi più innovativi della scena giunto alla dodicesima edizione su iniziativa del Comune di Urbino con AMAT e il contributo di Regione Marche e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, torna a Urbino dal 5 al 7 maggio nell’Aula della Scuola di Scenografia dell’Accademia delle Belle Arti con ‘Bausler Institut’, spettacolo di fine anno costruito con grande professionalità dagli studenti della Scuola di Scenografia di Urbino che lo ospita e liberamente ispirato a ‘I beati anni del castigo’ di Fleur Jaeggy.

Un luogo dove abitano nostalgie e ossessioni, in cui ciò che si vede è forse solo l’eco di una vita già vissuta o il presagio di quella che verrà.

“La direzione del Bausler Institut – si legge nelle “avvertenze della compagnia allo spettatore” – vi invita a inquisire lo spazio con cautela ed imprudenza: dove abitano ossessioni e nostalgie, nessun cuore è al sicuro. Qualcuno, qui, ha perso anche la testa. Tutto ciò che vedrete è probabilmente solo l’eco di una vita già vissuta, o il presagio di quella che verrà. E nel mentre che osservate, il vostro sguardo è ricambiato anche da chi non ha occhi. Ma prego, fatevi avanti. E ricordate: nell’Appenzell non si può fare a meno di passeggiare. Benvenuti al Bausler Institut”.

L’ingresso allo spettacolo è libero, i posti sono limitati e la prenotazione consigliata allo 0722/320287.