Urbino, sindaco Gambini commenta la nomina di Giovanni Nistri a Comandante Generale dei Carabinieri

72

URBINO – “Ho appreso con grande piacere della nomina a Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri del Generale Giovanni Nistri, a cui nel 2011 il Consiglio comunale  di Urbino ha conferito la cittadinanza onoraria con una cerimonia che si è svolta nel Salone del Trono del Palazzo Ducale”. E’ quanto afferma in una nota Maurizio Gambini, sindaco di Urbino.

“Il Generale Nistri – aggiunge Gambini – è una persona di grande competenza, che durante la propria carriera ha ricoperto ruoli di prestigio e responsabilità, meritando apprezzamenti a livello nazionale e internazionale. Mi piace ricordare tre elementi che uniscono il nuovo Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri a Urbino.

Il fatto che dal 1981 al 1984, molto giovane, sia stato nella nostra città per guidare la Compagnia dei carabinieri e abbia poi maturato un rapporto duraturo con la nostra comunità; il secondo elemento è l’affinità personale e professionale fra Giovanni Nistri e il mondo dell’arte: ricordiamo infatti che egli per alcuni anni è stato alla  guida del Comando dei Carabinieri per la Tutela Culturale a Roma. Quel tipo di lavoro lo ha idealmente avvicinato ancora di più a Urbino, luogo ricco di opere d’arte e di storia.

Il terzo elemento è che il Generale Nistri sia componente onorario della Accademia Raffaello, istituzione urbinate di caratura internazionale, che ha al suo interno una qualificata platea di studiosi e appassionati del grande pittore e della nostra città. A nome dell’Amministrazione comunale e dell’intera comunità urbinate, con rinnovata stima, auguro al Comandante Giovanni Nistri un buon lavoro”.