A Urbino il 2 dicembre 2022 va in scena “Figlie di Eva”

31

Sul palco Maria Grazia Cucinotta, Vittoria Belvedere e Michela Andreozzi; la commedia sarà rappresentata anche   il 3 dicembre al Teatro La Fenice di Senigallia e  il 4 dicembre all’Auditorium Benedetto XIII di Camerino

 

URBINO – Venerdì 2 dicembre 2022, alle ore 21.00, al Teatro Sanzio di Urbino andrà in scena commedia tutta al femminile, “Figlie di Eva” di Michela Andreozzi, Vincenzo Alfieri e Grazia Giardiello, con Maria Grazia Cucinotta, Vittoria Belvedere e Michela Andreozzi e con Massimiliano Vado, che firma anche la regia. Si tratta del secondo appuntamento  della stagione del Teatro Sanzio di Urbino promossa dal Comune di Urbino con l’AMAT e il contributo della Regione Marche e del MiC.

Dopo Urbino, lo spettacolo sarà ancora in scena nelle Marche sabato 3 dicembre al Teatro La Fenice di Senigallia (ore 21 – informazioni 335 1776042) e domenica 4 dicembre all’Auditorium Benedetto XIII di Camerino (ore 21.15 – informazioni 335 5809262).

Un po’ Pigmalione, un po’ Club delle prime mogli, un po’ Streghe di Eastwick, Figlie di Eva è la storia di una solidarietà ma anche della condizione femminile, costretta a stare un passo indietro ma capace, se provocata, di tirare fuori risorse geniali e rimontare vincendo in volata. Tre donne sull’orlo di una crisi di nervi sono legate allo stesso uomo, un politico spregiudicato, corrotto e doppiogiochista, candidato premier delle imminenti elezioni. Elvira è la sua assistente perfetta, Vicky la moglie e Antonia la ricercatrice universitaria che sta aiutando il figlio del politico a laurearsi. Ma le tre donne sono anche di più: Elvira è una specie di Richelieu, una grande donna dietro un grande uomo; Vicky è l’artefice della fortuna economica del marito e Antonia una professoressa che vende voti all’università. L’uomo dopo averle usate per arrivare in vetta, le scarica senza mezzi termini: Elvira scopre che ha firmato dei documenti che la possono incastrare e si ritrova ad essere intestataria di società fallimentari. Vicky viene lasciata per una Miss appena maggiorenne e Antonia, dopo aver portato alla elezione il figlio del candidato premier viene fatta fuori dall’università e al suo posto viene preso proprio il ragazzo. Le donne, dopo un tentativo di vendetta personale che nessuna di loro riesce a portare a termine, pur conoscendosi appena e detestandosi parecchio, si uniscono per vendicarsi tutte insieme. Ingaggiano un giovane, bellissimo e sprovveduto attore squattrinato, Luca, e come tre streghe usano tutti i loro trucchi per trasformarlo nell’”uomo perfetto”, lo istruiscono fino a fare di lui un antagonista politico così forte da distruggere il cinico candidato premier proprio sul terreno in cui si sente più forte, la politica.

Le scene dello spettacolo – prodotto da Bis Tremila – sono di Mauro Paradiso, i costumi di Laura Di Marco. La voce di Barbara D’Urso è di Vincenzo De Lucia, si ringrazia Sandro Ferrone per gli abiti di scena, la produzione dello spettacolo è di Marioletta Bideri per Bis Tremila.

Informazioni: botteghino del Teatro Sanzio 0722 2281 e per tutte le date marchigiane dello spettacolo AMAT 071 2072439 e circuito biglietterie vivaticket, anche per la vendita on line.