Trovati 2 telefoni addosso ai detenuti del carcere di Montacuto

Carcere prigioneANCONA – 2 telefoni cellulari di piccole dimensioni trovati addosso a due detenuti del carcere anconetano di Montacuto. Lo hanno scoperto, fa sapere il Sindacato autonomo di polizia penitenziaria (Sappe), gli agenti in servizio nella casa circondariale durante alcuni controlli.

“Sempre alta – commenta Nicandro Silvestri, segretario regionale del Sappe – la professionalità del nostro personale di polizia penitenziaria che nonostante lavori senza strumenti adeguati riesce sempre e comunque a compiere il proprio dovere in modo esemplare”.

Donato Capece, segretario generale del Sappe punta il dito contro il sistema della “vigilanza dinamica”: “Sono frutti – attacca – di una sorveglianza ridotta in conseguenza della cervellotica vigilanza dinamica, dell’autogestione delle carceri e dai numeri oggettivi delle carenze di organico del Reparto di polizia penitenziaria di Ancona Montacuto: sono in servizio 115 poliziotti sui 176 previsti nonostante una popolazione detenuta sempre in aumento, arrivata a 315 presenze”.