Tre Concerti di Capodanno con l’Orchestra Sinfonica G. Rossini

26

PESARO – Tre appuntamenti imperdibili per festeggiare l’arrivo del nuovo anno dal 31 dicembre al 3 gennaio in compagnia dei professori dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini all’insegna della grande musica realizzati grazie alla collaborazione con il Comune di Pesaro, il Comune di Fano, la Fondazione Teatro della Fortuna, il San Costanzo Show e la Pro Loco Fanum Fortuna ed sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turismo (MiBACT) e la Regione Marche.
Si comincia subito fortissimo nell’ambito delle iniziative del Natale Più, oggi, giovedì, 31 dicembre, dal Teatro della Fortuna di Fano con lo “Sconcerto Delirico” che vedrà sul palco la Rossini in formazione cameristica al servizio della comicità grazie agli esilaranti sketch dei comici del San Costanzo Show. Il programma della serata prevede musiche di Offenbach, Bizet, Weill e Dvořák. In sintesi si avrà il grande repertorio “duettare” con la comicità in un insolito mix tutto da ridere. Gli arrangiamenti sono a cura di Noris Borgogelli, prima viola e direttore progetti speciali dell’OSR, a cui è affidata anche la direzione dell’appuntamento. Il concerto verrà trasmesso in streaming con la regia di Henry Secchiaroli a partire dalle 23 su Rossinitv, Tele2000, Fanotv, le web tv Fanoinforma e VivereFano, oltre ai canali social del Comune di Fano, dell’OSR e della Fondazione Teatro.
La Rossini non si ferma ed il giorno seguente, 1 gennaio, alle ore 21.00, sempre in streaming dal Teatro Rossini Pesaro sarà nuovamente impegnata nell’ormai consueto Concerto di Capodanno. Quest’anno saranno l’eleganza di Donizetti, la carica di Rossini ed il folklore di Martinů gli ingredienti della ricetta perfetta per festeggiare l’inizio del 2021. Istituito dall’OSR nel 2003, il Concerto di Capodanno è ormai diventato una tradizione imprescindibile che anche quest’anno, in modalità streaming nel rispetto della normativa vigente, inaugurerà la stagione concertistica del Teatro Rossini. Solisti d’eccezione dell’evento, i fratelli Stefano e Francesco Parrino, rispettivamente flauto e violino solista, con i quali l’OSR ha già collaborato in diverse produzioni fra cui ricordiamo il concerto nella suggestiva cornice di Monte Giove che li ha visti protagonisti nell’ambito della stagione concertistica Tracce del 2019. La direzione del concerto è stata affidata alle sapienti cure di Daniele Agiman, direttore artistico e direttore principale dell’OSR per un programma all’insegna della grande musica con pagine di Rossini, Donizetti e Martinů.
A distanza di pochi giorni, poi, domenica 3 gennaio, alle ore 12.00, altro appuntamento in streaming per salutare l’arrivo del nuovo anno, questa volta dal Teatro della Fortuna di Fano. Un appuntamento per riunire la famiglia e fare un pieno di energia a suon di musica. Al fianco dell’OSR, sempre diretta da Daniele Agiman, un giovane tenore di grande talento, Domenico Menini con un programma lirico sinfonico che prevede musiche di Lehár, Listz, Rossini, J. Strauss jr.
Nel programma di Fano il programma intende proporre un momento gioioso agli spettatori, con polke ed arie davvero belle e brillanti, e una sottolineatura dei tratti identitari cittadini; con Liszt saremo di fronte ad un vero esempio di architettura musicale, al carnevale invece si riferirà il valzer trovato nel repertorio di Strauss proprio dal M° Agiman ed intitolato Immagini di carnevale.
Entrambi gli appuntamenti di Capodanno saranno introdotti, 15 minuti prima dell’inizio del concerto, da due puntate speciali di “Tracce di…”, sempre a cura del segretario artistico OSR Paolo Rosetti e della musicologa Maria Chiara Mazzi, per fare insieme “due chiacchere” nel foyer in attesa che la musica diventi protagonista.
Tutti gli appuntamenti saranno visibili in chiaro sui canali social dell’OSR e degli altri enti coinvolti nelle produzioni.