Torna la rassegna nazionale Città in danza targata Uisp: Daniele Baldi nelle vesti di giudice

56

Comune di Macerata logoMACERATA – Per il terzo anno consecutivo sabato 11 febbraio, alle ore 21, il Teatro Lauro Rossi ospita Città in danza, manifestazione patrocinata dal Comune di Macerata e che rientra in un circuito di rassegne nazionali che si svolgono durante l’anno accademico in tutta Italia.

L’ideazione e il regolamento sono affidati alla Lega Nazionale Danza Uisp e la manifestazione è aperta sia a scuole di danza affiliate alla Uisp che a quelle aderenti ad altri enti di promozione sportiva o associazioni culturali.

“Città in danza ha il grande merito di dare spazio ai talenti dei giovani e al loro desiderio di esprimersi” afferma Stefania Monteverde assessore alla Cultura.

Le varie scuole partecipanti possono proporre i diversi stili di danza: classica, moderna, jazz, hip-hop, danza etniche, musical, inoltre c’è una suddivisione delle categorie in base alle fasce di età:  bambini fino a 9 anni di età, junior dai 10-12 anni, ragazzi 13-16 anni, adulti dai 17 anni.

La direzione nazionale invia i giudici a valutare le esibizioni e scegliere gli allievi più meritevoli a cui assegnare delle borse di studio per gli stage estivi, che ogni anno vengono promossi dalla stessa organizzazione. Inoltre i giudici nazionali sceglieranno le migliori coreografie che potranno essere proposte nuovamente alla rassegna finale che di solito si svolge nel mese di luglio e che vede su prestigiosi palchi le migliori scuole di Italia.

Per Città in danza al giudice della lega danza nazionale Uisp è stato affiancato un giudice d’eccezione, il coreografo Daniele Baldi,  uno dei maggiori professionisti  della danza hip hop in Italia che ha un curriculum straordinario e ha riscosso grandissimi successi in giro per il mondo. Baldi rappresenta la vitalità pura, la sensualità effusa e con il carisma che crea lascia emergere uno stile tutto suo. Per l’intero panorama della danza, è ormai unico, singolare esegeta di tecnica e spettacolarità messi insieme.

“Anche quest’anno – interviene Chiara Bisio direttore artistico della manifestazione – abbiamo la possibilità di assegnare ulteriori borse di studio messe a disposizione da Carmine Landi e dal suo famoso evento estivo Salerno danza D’amare che ha dato alla nostra manifestazione la possibilità di offrire agli allievi diverse borse di studio per i gruppi e i passi a due divisi anche questi in base alle categorie. Siamo molto felici di questa ulteriore possibilità di studio per i ragazzi e ragazze delle scuole di danza della nostra regione. Cogliamo l’occasione – conclude la Bisio – per ringraziare l’amministrazione comunale di Macerata il sindaco Romano Carancini, il vice-sindaco e assessore alla Cultura Stefania Monteverde, che hanno accolto favorevolmente e con grande partecipazione la nostra iniziativa”. Info: Uisp Comitato territoriale di Macerata 0733.239444 – 347.6787079.