Tolentino, “Una Volta nella Vita”: dal 6 all’8 maggio al Teatro Vaccaj

20

Lo spettacolo, prodotto dalla Compagnia della Rancia, debutterà in anteprima nazionale e chiuderà la stagione di prosa 2022 di Tolentino

TOLENTINO – Dal 6 all’8 maggio il Teatro Vaccaj di Tolentino ospiterà le anteprime nazionali di “Una Volta nella Vita (Once)”, la nuova produzione di Compagnia della Rancia.

Lo spettacolo è stato presentato oggi in  conferenza stampa.

Sono intervenuti, Saverio Marconi, direttore artistico di Compagnia della Rancia, che, esprimendosi con parole di orgoglio per l’operato che ha sempre contraddistinto la Compagnia anche in periodi difficili come quelli recenti, dichiara: “l’esperienza è importante il mio impegno per il futuro è quello di consentire una continuità con le nuove generazioni.”

Continua il regista Mauro Simone che evidenzia: “lo spettacolo ha la sua forza nel gruppo. Una volta nella vita parla della bellezza di sentire un’emozione e i protagonisti privi di nome (un ragazzo e una ragazza) ne sottolineano l’universalità. Tutti possono immedesimarsi”

Presente anche Raimondo Arcolai, coordinatore della programmazione AMAT: “Compagnia della Rancia ha sempre svolto un importante lavoro a livello territoriale, formando profili professionali spendibili anche a livello nazionale.”

Il vicesindaco Silvia Luconi chiude la conferenza stampa con un ringraziamento alla compagnia: ”Tolentino è tornata alla ribalta grazie all’amore e la passione che voi dedicate alla città”.

In una stagione teatrale che sembrava difficile e in salita, la prima post pandemia, il Teatro Vaccaj ha ospitato ben 7 spettacoli da ottobre a maggio, tre residenze di allestimento o riallestimento (di cui due di Compagnia della Rancia, Dimmi Addio Domenica e Una volta nella vita, e Divina Commedia), con anche un’altissima presenza di abbonati, confermandosi punto di riferimento per il panorama teatrale.
Una volta nella vita (Once) è molto più di una storia d’amore tra un Ragazzo e una Ragazza: è il racconto di vite vissute in un vortice continuo, tra sogni, speranze e vita reale, è un’emozionante storia di coraggio e perseveranza attraverso il linguaggio universale della musica.
Tratto dall’omonimo film irlandese del 2006 scritto e diretto da John Carney, vincitore del Premio Oscar per la Miglior Canzone con Falling Slowly, Once diventa uno spettacolo musicale nel 2011 con il libretto di Enda Walsh, ottenendo fin da subito un grande successo – anche grazie alla straordinaria colonna sonora scritta da Glen Hansard e Markéta Irglová – e vincendo 8 Tony Award, 2 Olivier Award e un Grammy Award.
In scena, un eccezionale gruppo di 11 artisti che suonano una moltitudine di strumenti, oltre a cantare, recitare e danzare. L’elemento che rende unico Una volta nella vita costituisce anche la sua sfida più grande: far suonare l’intera partitura dei brani per mano degli stessi artisti.
Una volta nella vita racconta la storia di un musicista di strada di Dublino, sul punto di rinunciare ai propri sogni, e di una giovane donna colpita dalle sue struggenti canzoni d’amore; la storia di un Ragazzo che ha rinunciato all’amore e alla musica e della Ragazza che lo ha ispirato per sognare di nuovo è un vero e proprio inno alla vita, all’amore, alla musica.

Come da tradizione il Teatro Vaccaj – sede storica della Compagnia – ospita la residenza di allestimento di questo spettacolo, nell’ottica di una sempre più stretta sinergia con il territorio marchigiano e delle aziende locali. Lo sforzo produttivo e organizzativo per la permanenza a Tolentino di oltre 25 persone per 10 giorni è notevole, con costi elevati (circa il 10% dell’investimento totale); la ricaduta diretta sul territorio, insieme all’indotto generato dal pubblico che arriva da ogni parte di Italia (sono previsti spettatori da tutta la regione e anche dall’Emilia Romagna, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Abruzzo) rappresenta un dato importante da analizzare e valorizzare, insieme alla scelta di fornitori marchigiani, come per esempio il Laboratorio di Scenografia di Pesaro.

Compagnia della Rancia
su licenza di Music Theatre International: www.mtishows.eu
presenta
UNA VOLTA NELLA VITA (Once)
Libretto ENDA WALSH
Musiche e liriche GLEN HANSARD & MARKÉTA IRGLOVÁ
Tratto dal film “Once” scritto e diretto da JOHN CARNEY
Traduzione italiana Emma Ray Rieti
Traduzione e adattamento liriche italiane Matteo Volpotti
Direzione musicale Antonio Torella
Coreografie Gillian Bruce
Disegno fonico Enrico Porcelli
Disegno luci Valerio Tiberi
Scene Stefano Antozzi
Videoscenografie Digital Skenè
Costumi Silvia Cerpolini e Fabio Cicolani

Ragazzo Luca Gaudiano chitarra
Ragazza Jessica Lorusso pianoforte
Baruska Francesca Taverni cajon, percussioni
Papà Maurizio Desinan chitarra, basso
Direttore di banca Matteo Volpotti chitarra, mandolino
Billy Giulio Benvenuti violoncello
Andrej Andrea Luterotti banjo, melodica, chitarra
Reza Monja Marrone pianoforte, chitarra, ukulele, fisarmonica, percussioni
Eamon Niccolò Minonzio violino
Ex ragazza Miriam Pilla violino
Svec Andrea Salvadè fisarmonica, batteria

regia Mauro Simone
venerdì 6 ore 21.15 (recita in abbonamento)
sabato 7 maggio ore 21.15
domenica 8 maggio ore 17
residenza di allestimento e anteprime nazionali

Biglietti in vendita online su www.vivaticket.com, nelle biglietterie del circuito AMAT, e al botteghino del Teatro, aperto dal 4 maggio, dalle 18 alle 20.