Tolentino, ad “Aperitivo Cabaret” I Pezzi di Nerd


Il 25 maggio in scena al Politeama con lo spettacolo che ha fatto ridere tutta Roma

TOLENTINO – Nuovo e ultimo appuntamento con Aperitivo Cabaret, la rassegna che ha visto protagonisti grandi comici. Sabato 25 maggio alle ore 21.15 al Politeama di Tolentino, “I Pezzi di Nerd” in “Ho adottato mio fratello”,lo spettacolo fresco e originale che ha già conquistato tutta Roma.

I Pezzi di Nerd sono quattro giovani attori e autori dell’Accademia del Teatro Golden di Roma, Jey Libertino, Michele Iovane, Mirko Cannella e Nicolò Innocenzi. Presentano una commedia che tratta argomenti del quotidiano nei quali tutti possono riconoscersi, con un intreccio continuo di situazioni comiche e paradossali. Ho adottato mio fratello è la storia di due fratelli che dopo la morte dei genitori, si trovano a condividere la loro unica eredità: un appartamento. Bruno è strafottente e scansafatiche, l’opposto del fratello Francesco che è intraprendente e crede negli antichi valori.

Neanche a dirlo, sarà quest’ultimo a occuparsi di tutto: delle spese di casa e di mantenere il fratello maggiore, pur redarguendolo perché trovi un lavoro e “righi dritto”. Ma Bruno ha un concetto tutto suo di cavarsela da soli e, alla continua ricerca di denaro a causa del vizio del gioco, affitta la vecchia stanza dei genitori a due ragazzi appena trasferitisi dal lontano Sud; Rosario e Nicola, senza ovviamente dirlo a Francesco! Inizia così una rocambolesca convivenza a quattro…

Prima dello spettacolo possibilità di apericena in Caffetteria dalle ore 20,00 con prenotazione entro venerdì 24 maggio.

I biglietti per lo spettacolo sono disponibili al Botteghino del Politeama, aperto tutti i giorni (escluso sabato e domenica) dalle 17,00 alle 20,00 e da tre ore prima di ciascun spettacolo. Biglietti disponibili anche online all’indirizzo http://www.liveticket.it/politeamatolentino.

Il costo del biglietto è di 20 euro+ prevendita.

La rassegna Aperitivo Cabaret è organizzata in collaborazione con Tappezzerie Gobbi.