Terremoto, Di Maio ad Ascoli Piceno: “Crimi ha fatto un grande lavoro”

ASCOLI PICENO – “Nel decreto Sblocca cantieri stanno entrando circa il 90% delle richieste che sono venute da questo territorio, dai comitati, dalle associazioni, dagli amministratori (per la ricostruzione post sisma, ndr). Il sottosegretario Vito Crimi che ha la delega per le zone terremotate credo che abbia fatto un lavoro notevole”. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio ad Ascoli Piceno, città inserita nel Cratere sismico.

“L’approccio è molto semplice – ha spiegato – C’è sempre stata tanta paura nel derogare alle norme per cercare di fare tutto con le norme ordinarie per ricostruire qualcosa di straordinario, cioè un avvenimento sismico. Questa cosa non funziona, perché già le norme per l’ordinaria amministrazione non funzionano col codice degli appalti così com’è. Noi allora abbiamo fatto la legge anticorruzione a dicembre, abbiamo dato più strumenti alle forze dell’ordine e infatti alcune inchieste stanno scoppiando grazie a questi strumenti”.