Terremoto: Ceriscioli, “Un pensiero alle vittime e agli sfollati”

CeriscioliARQUATA DEL TRONTO – “Sono passati tre anni dalla prima scossa di terremoto avvenuta alle 3.36 del 24 agosto 2016. Il nostro pensiero va alle persone morte sotto le macerie, ai feriti, agli sfollati, a chi ha perso gli affetti più cari, la casa, l’attività”. Così sul suo profilo Facebook il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli.

“Ognuno di noi – aggiunge – ha nelle proprie famiglie o nel vissuto un legame diretto con quel dolore e con quella tragedia. Oggi ricordiamo con affetto chi non c’è più e tutte le Marche si stringono ancora di più attorno a chi ha perso tutto quella notte”.

“Abbiamo intrapreso – spiega – la difficilissima strada della ricostruzione, che impone a ognuno di noi, istituzioni in primis, di fare al meglio la nostra parte, di non tirarci indietro mai, nemmeno di fronte alle difficoltà più grandi, allo scoraggiamento e anche alla rabbia di chi ha bisogno di risposte che restituiscano la speranza. I marchigiani – conclude – sono persone forti e con loro, grazie al loro coraggio, ce la faremo”.