Terre Roveresche, presentazione del libro su Nicolò Fontei

6

Sabato prossimo presso la Sala del Consiglio “Il Castagno” di Orciano saranno presenti Silvano Bracci, ricercatore d’archivio, e la musicologa Maria Chiara Mazzi autori del libro

TERRE ROVERESCHE (PU)  – Sabato 17 luglio 2021, alle ore 18, presso la Sala del Consiglio “Il Castagno” di Orciano di Pesaro, si terrà la presentazione del volume “Nicolò Fontei, storia e vicende di un prete musicista orcianese nella prima metà del Seicento”, alla presenza degli autori: Silvano Bracci, ricercatore d’archivio, e la musicologa Maria Chiara Mazzi. La pubblicazione, frutto di un’approfondita ricerca filologica basata sull’esame di testi, documenti e notizie storiche, presenta innumerevoli e interessanti notizie sul personaggio e sulle sue opere musicali, nonché sulla famiglia di notai da cui proviene.
Nella nota di copertina si legge:Quello che ne esce, è il ritratto di un grande artista i cui aspetti e i cui contatti inaspettati nel corso della ricerca hanno stupito gli stessi autori”, i quali coltivano la speranza che il musico Nicolò Fontei possa “incuriosire anche il lettore, aprendogli le porte di un mondo affascinante e spesso ancora ai più sconosciuto”.
Di certo sarà una preziosa opportunità per la riscoperta di un altro orcianese illustre, un compositore vissuto nella prima metà del Seicento, purtroppo dimenticato nel corso dei secoli.
Nel panorama delle celebrazioni di Nicolò Fontei volute dal Comune di Terre Roveresche, dietro sollecitazione dello studioso e ricercatore don Silvano Bracci, è previsto un evento di grande spessore artistico e culturale, iscritto nel cartellone della 18ª Stagione del Festival di musica antica “MUSICÆ AMŒNI LOCI” promosso e organizzato dal Coro Polifonico Jubilate di Candelara diretto dal M° Willem Peerik: sarà l’occasione per conoscere in maniera più diretta e approfondita l’illustre personaggio che ha regalato al pentagramma pregevoli scritture, coniugando la bellezza delle nostre colline alle più belle tradizioni artistiche e musicali di un mondo antico, filologicamente legato ai territori che ci circondano.
Alle 21:15 di sabato 24 luglio, in piazza Gio’ Pomodoro, all’interno del centro storico di Orciano, potremo compiere un viaggio nel tardo Barocco Italiano del musicista orcianese Nicolò Fontei, attraverso l’esibizione dell’Ensemble “La Flora” di Bologna, con il soprano Alida Oliva e il contralto Bianca Simone, con musiche di N. Fontei e F. Magini di Fano, il tutto accompagnato dal prezioso racconto storico-musicale della prof.ssa Maria Chiara Mazzi.